Domenica 19 Maggio14:47:23
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Elezioni Misano, Veronica Pontis appoggiata da Lega, Forza Italia e Popolo della Famiglia

Le parole della candidata di centrodestra: 'Misano diventi una città per tutti, si inverta la rotta'

Attualità Misano Adriatico | 16:15 - 23 Aprile 2019 Veronica Pontis Veronica Pontis.

Da appoggio esterno a sostegno pieno ed ufficiale alla candidatura di Veronica Pontis a sindaco di Misano. E’ di poche ore fa la decisione presa da Forza Italia e dal Popolo della Famiglia di scendere in campo al fianco dell’imprenditrice misanese per le prossime elezioni amministrative.

Per  Forza Italia ne dà notizia il vicecommissario regionale Nicola Marcello in una nota: “Come concordato con i parlamentari Bignami e Barboni – spiega Marcello – abbiamo deciso di porre fine nei vari Comuni allo strapotere del Pd e dei suoi alleati del momento. Ho diverse volte incontrato durante l’ultimo periodo la candidata Veronica Pontis e non ho mai avuto dubbi circa le sue capacità d essere l’unica antagonista vera e credibile del candidato della sinistra. Umile, competente, conoscitrice del paese come pochi, già in questi primi giorni di campagna elettorale sta dimostrando i veri valori del rinnovamento della classe politica locale fatta di giovani, di mamme, di persone misanesi da sempre vicine ai reali problemi delle persone comuni. In tale ottica Forza Italia candida, al secondo posto in lista, la giovane avvocata Lara Cecchini appartenente ad una delle famiglie storiche e più note di Misano da sempre impegnata nel sociale, nelle politiche giovanili e nella tutela dei più deboli sia nel privato che in ambito professionale. Sarà affiancata da altre persone giovani che seguono in lista. Un ringraziamento particolare – conclude Marcello – va ad Antonio Mignani, coordinatore locale del partito e consigliere comunale uscente che dopo 10 anni preferisce lasciare spazio alle giovani leve senza tuttavia abbandonare l’interesse per la res politica che lo ha sempre contraddistinto e premiato”.

Anche il Popolo della Famiglia, come detto, è con la Pontis per la quale si esprime “pieno e convinto sostegno alla candidatura di sindaco di Misano”. “Convince – afferma il responsabile di circolo zonale Maurizio Baldacci – non solo il suo progetto ispirato alla voglia di cambiamento e dalla volontà di mettersi in gioco per il bene di Misano, ma anche la condivisione dei valori umani e civili che caratterizzano la ragione della nascita del Popolo della Famiglia perché un’amministrazione che vuole investire nel futuro di una comunità deve tornare a difendere il nucleo fondamentale della stessa che è la famiglia”. 

DICHIARAZIONE DI VERONICA PONTIS. "Molti mi chiedono perché ho scelto di candidarmi a sindaco di Misano. La ragione fondamentale è che dopo tanti anni di parte attiva come cittadina ho raccolto le indicazioni che mi sono arrivate dalla gente e ho reputato giusto coordinare gli asset del territorio per creare quella “città per tutti” che è un po’ il nostro progetto. Essere cittadina, ma anche commerciante, genitore (scuola e sport vissute da vicino con i figli), garante e responsabile di un’attività aperta a soli 19 anni,  coordinatrice di diverse imprese del turismo mi ha aperto gli occhi su quella Misano che ho in mente di costruire. Debbo dire che la voglia di viaggiare e la possibilità di farlo mi ha permesso di studiare un modello ben preciso sviluppando un’analisi attenta delle cose da migliorare e di quelle, perché no, da mantenere. 

Poi ho costruito la lista. Una lista che rappresenta ogni settore della città, riferimenti importanti. Ci sono l’albergatore, il commerciante, i genitori, i giovani, i ristoratori e i tecnici giusto per citare alcune categorie simbolo. Una lista di persone che si mette a disposizione dei cittadini garantendo sempre e comunque la propria presenza. Non è una promessa elettorale, si badi bene. E’ invece una strategia del nostro programma. A volte le idee migliori arrivano proprio dai cittadini e l’esperienza di Riccione e Cattolica in questo senso è determinante. Noi ascolteremo i misanesi, tutti, ci saremo, ci confronteremo e decideremo insieme.

Cosa faremo subito? Sarà necessaria un’analisi approfondita di ciò che è stato fatto e di ciò che ci sarà da fare. Stileremo una classifica delle priorità in modo da garantire la fattibilità delle necessità più impellenti. Sarà questo il punto di partenza.

La lista civica, che ho l’onore ed il piacere di guidare, come noto, ha il sostegno della Lega, di Forza Italia e del Popolo della Famiglia. Proviamo insieme ad invertire la rotta di una Misano che da 80 anni ha avuto sempre lo stesso timoniere facendo in modo di creare quella “città di tutti e per tutti” che è il nostro obiettivo primario".