Domenica 26 Maggio01:46:33
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al cinema Tiberio torna a suonare Donna Circo, il primo disco femminista italiano

mercoledì 24 aprile alle 21 saranno protagoniste dodici voci del territorio emiliano romagnolo

Eventi Rimini | 12:53 - 22 Aprile 2019 Francesca Pizzo, bassista protagonista della serata al cinema Tiberio su Donna Circo Francesca Pizzo, bassista protagonista della serata al cinema Tiberio su Donna Circo.

“Donna Circo”, torna a suonare il primo disco femminista italiano: Acli arte e spettacolo di Rimini e Coordinamento Donne Acli Rimini presentano "Una serata per Donna Circo", mercoledì 24 aprile, ore 21, cinema Tiberio (ingresso libero).

Una serata di dialogo e racconto, in cui alcune artiste presenteranno "Donna Circo", il progetto di reinterpretazione di un disco mai distribuito, creato nel 1974 da Gianfranca Montedoro con i testi di Paola Pallottino (autrice, tra gli altri, di “4 marzo 1943”, “Il gigante e la bambina” e “Anna Bellanna”, canzoni portate al successo da Lucio Dalla).

“Donna Circo” è considerato il primo disco femminista italiano.

A quarantacinque anni di distanza, un gruppo di artiste, stregate dalla forza e dalla straordinaria attualità di questo lavoro, ha deciso di far rivivere ''Donna Circo'', reincidendo e reinterpretando con il proprio stile e la propria sensibilità le dodici canzoni scritte da Paola Pallottino e Gianfranca Montedoro nell’ormai lontano 1974. Le artiste che partecipano al progetto sono Alice Albertazzi (Alice Tambourine Lover), Enza Amato (The Radiant), Angela Baraldi, Francesca Bono (Ofeliadorme), Eva Geatti (Cosmesi), Susanna La Polla De Giovanni (Suz), Nicoletta Magalotti (NicoNote, Violet Eves), Marianna Pellino (Sofaqueen), Francesca Pizzo (Melampus, Cristallo), Marcella Riccardi (BeMyDelay), Marzia Stano (Una), Valeria Sturba (OoopopoiooO, Vale and the Varlet).

Si tratta di dodici voci del territorio emiliano-romagnolo che saranno affiancate da una band composta da Francesca Pizzo al basso, Valeria Sturba al violino, theremin e synth, Sara Ardizzoni (Dagger Moth) alla chitarra e Vittoria Burattini (Massimo Volume) alla batteria, il tutto sotto la produzione di Ezra Capogna (Casino Royale, Dub Pigeons, Phoet) del No.Mad Studio di Torino, che si occuperà di confezionare tutti i nuovi brani rivisitandoli in una chiave più attuale.

Al progetto è legato anche un crowdfunding: 

https://www.produzionidalbasso.com/project/una-squadra-di-artiste-per-riscoprire-donna-circo-basf-1974-il-primo-disco-femminista-italiano/

Il programma della serata del 24 aprile al cinema Tiberio prevede alle 21 la presentazione del progetto “Una squadra di artiste per riscoprire “Donna Circo” (BASF, 1974), il primo disco femminista italiano”. Intervengono: Susanna La Polla De Giovanni (Suz), Nicoletta Magalotti (NicoNote), Francesca Pizzo (Cristallo), Valeria Sturba (Ooopopoio) insieme a Paola Pallottino autrice dei testi di “Donna Circo”. Alle 22.15 presentazione del biopic "La passione di Paola", regia di Elisa Satta e Michele Pompei. In sala saranno presenti gli autori.