Marted́ 15 Ottobre00:05:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

25 Aprile, 74° anniversario della Liberazione d’Italia: il programma delle celebrazioni a Rimini

Il raduno al Parco Cervi, festeggiamenti in Piazza Cavour, previste una camminata e una pedalata ecologica

Attualità Rimini | 10:36 - 20 Aprile 2019 Festa della Liberazione d'Italia Festa della Liberazione d'Italia.

Con il raduno delle autorità, delle Forze Armate, delle delegazioni partigiane, combattentistiche e d’Arma, politiche, sindacali, studentesche e cittadine prenderà avvio alle 9.45 di giovedì prossimo in Piazzale Roma nel Parco Cervi, la cerimonia ufficiale per le celebrazioni del 25 Aprile, 74° anniversario della Liberazione d’Italia. Alle 10 è prevista la posa di una corona al Monumento della Resistenza a cui seguirà il  corteo, durante il quale saranno posate corone al Cippo all’Arco d’Augusto, in Piazza Tre Martiri, in Via Cairoli e in Piazza Ferrari per raggiungere piazza Cavour dove, alle ore 11, interverrà il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi a cui farà seguito l’orazione celebrativa di Paolo Rossi di Anpi Rimini.

I festeggiamenti proseguiranno nel pomeriggio in piazza Cavour con banchetti e stands e dalle 16 alle 18 con “La danza della liberazione”, balli della tradizione locale con l'Uva Grisa.

Il programma delle celebrazioni si aprirà già mercoledì 24 aprile in Cineteca Comunale dove  Laura Orlandini, in dialogo con Giulia Palloni, Giusi Delvecchio e Francesca Panozzo presenta La democrazia delle donne. I Gruppi di Difesa della Donna nella costruzione della Repubblica (1943-1945), BraDypUS, 2018. 

Il programma di giovedì 25 aprile si completa invece con due appuntamenti dedicati allo sport e al movimento: alle 9.30 al Centro Sportivo Viserba Monte è previsto lo start della 47esima Camineda straca, gara podistica organizzata dalla Uisp Rimini, in collaborazione con la Polisportiva Viserba Monte e il Gruppo sportivo “Gli antenati”. Sempre alle 9.30 appuntamento al Piazzale Cinema Settebello per Rimininbici, 28esima edizione della pedalata ecologica organizzata dal Dopolavoro ferroviario e dalle Guardie Ecologiche Volontarie.

Le iniziative sono organizzate in collaborazione con i comitati comunale e provinciale ANPI Rimini, l'Istituto per la Storia della Resistenza e dell'Italia Contemporanea (ISRIC) di Rimini e Coordinamento Donne Rimini.