Venerd́ 18 Ottobre02:08:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Tennis, scatta sabato l'Open femminile al CT Venustas di Igea Marina

Tutte dietro la tedesca Anne Schaefer (2.1), occhio ad Alice Balducci

Sport Bellaria Igea Marina | 19:11 - 18 Aprile 2019 La presentazione del torneo Open femminile de Ct Venustas di Igea Marina La presentazione del torneo Open femminile de Ct Venustas di Igea Marina.

Si avvicina il grande appuntamento con il torneo nazionale Open femminile del Circolo Tennis Venustas di Igea Marina. Giunto alla seconda edizione, la rassegna di livello nazionale si presenta al via anche quest’anno con 4000 euro di montepremi, un prize money che rende il torneo bellariese il più importante della Provincia, se non della Regione a livello femminile. Il torneo scatterà sabato. Iscritte in 59 capeggiate dalla 2.1 tedesca Anne Schaefer, una giocatrice che in carriera ha vinto 21 titoli internazionali e che dieci anni fa ha raggiunto il n.161 del ranking mondiale, seguita dalla 2.2 Alice Balducci, portacolori del Tc Faenza e inserita nello staff tecnico della Federtennis sammarinese, poi la 2.3 santarcangiolese Chiara Mendo, le 2.4 Camilla Fabbri e Serena Gugnali del C Casalboni, Beatrice Caruso, Elena Omiccioli e Francesca Dell’Edera. La truppa delle romagnole comprende anche la 2.5 riminese Emma Ferrini, la forlivese Caterina Pantoli (2.5) e l’imolese Chiara Arcangeli, oltre alle 2.6 Maya Ceccarini (Tc Riccione) ed Alice Grilli (Ct Rimini).
Il vicepresidente Fabrizio Timpanaro ha sottolineato alcuni aspetti: “Gli ingredienti per realizzare un torneo di questo tipo solo la volontà e la passione dedicata allo sport e poi il luogo, noi ci sentiamo i custodi di questo luogo meraviglioso. L’Open è un evento di grande livello inserito in una crescita importante, grazie ai nostri amici sponsor con i quali abbiamo formato una squadra, ed a tutto lo staff.  Cerchiamo di creare qualcosa che lasci il segno – ha spiegato Timpanaro – in modo che il nome di Bellaria Igea Marina valichi i confini del Comune e vada in tutta Italia. L’anno scorso è stato l’anno zero come prima edizione e penso che anche quest’anno sarà uno spettacolo vedere le ragazze giocare, ci sono tantissime seconda categoria”. Timpanaro, infine, ha aggiunto la volontà di realizzare un progetto di “ristrutturazione ambiziosa del Circolo”.