Giovedý 18 Luglio14:04:13
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Carne scaduta in un albergo riminese: sequestrati 5 quintali di alimenti

I controlli hanno portato al sequestro di cibi destinati a finire sulle tavole dei consumatori durante del feste di Pasqua

Cronaca Rimini | 12:05 - 18 Aprile 2019 Carabinieri Nas Carabinieri Nas.

Nas in azione a Rimini prevalentemente nelle strutture ricettive per la verifica degli alimenti. In una sono stati sequestrati oltre 500 kg di carne scaduta mentre un laboratorio gastronomico del valore di 250mila, euro è risultato operativo senza autorizzazione ed è stato sospeso. L'operazione è stata svolta a livello nazionale proprio in prossimità della Pasqua, concentrandosi sul settore alimentare prevalentemente dolciario. Il controllo ha riguardato sia il dettaglio che la produzione e distribuzione del cibo.

Gli esiti conseguiti documentano irregolarità accertate presso 337 strutture ed aziende oggetto di ispezione (pari al 39%), la contestazione di 4.590 violazioni penali ed amministrative, per un ammontare di 431 mila euro di sanzioni pecuniarie, ed il sequestro di complessive 273 tonnellate di alimenti, per un valore stimato in oltre 2 milioni di euro. Le violazioni più rilevanti sono state la frode in commercio (colombe o uova prodotte industrialmente ma dichiarate artigianali), la detenzione di alimenti e materie prime in cattivo stato di conservazione nonché la carente pulizia ed idoneità dei locali, mentre il 70% circa delle irregolarità riguarda la mancata applicazione delle procedute preventive di sicurezza alimentare, l’omessa tracciabilità dei prodotti e carenze in materia di etichettatura.

A causa di gravi irregolarità igieniche e strutturali sono stati disposti provvedimenti di chiusura o sospensione dell’attività nei confronti di 59 esercizi commerciali e produttivi