Mercoledž 17 Luglio14:50:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Aeroporto, imprenditori sammarinesi vogliono rilanciare collaborazione con Airiminum

L'organizzazione sammarinese degli imprenditori, chiede al Governo di sfruttare al meglio le potenzialità del Titano

Attualità Rimini | 10:46 - 18 Aprile 2019 Aeroporto di Rimini Aeroporto di Rimini.

"San Marino non sta sfruttando per nulla le potenzialità dello scalo aeroportuale di Rimini, nonostante sia proprio grazie a San Marino che la struttura ha lo 'status' di aeroporto internazionale". Lo afferma l'Osla, l'organizzazione sammarinese degli imprenditori, che chiede al Governo di sfruttare al meglio le potenzialità del Titano. "San Marino - spiega l'Osla alla stampa locale - potrebbe pretendere di più, rilanciando la collaborazione con Airiminum e capire con quali modalità possiamo renderlo più utile per il Paese, valutando anche l'entrata nella gestione e sviluppando attività promozionali, a partire da un desk di presenza". In pratica, "abbiamo una parte dell'aeroporto, ma non lo utilizziamo affatto, lasciando tutta la gestione a Rimini. Questo nonostante i tanti soldi spesi in passato e le cause vinte". Secondo gli imprenditori, "dovremmo trattare per avere la gestione condivisa di una parte delle strutture interne, delle piste e della torre di controllo per attirare importanti compagnie e con loro persone e merci preziosissime per l'economia sammarinese, a maggior ragione in questo momento storico. Certo, ci sono problematiche tecniche e diplomatiche da affrontare e risolvere per arrivare a questo obiettivo, ma non si superano stando fermi". L'Osla si ricollega anche alle affermazioni fatte dal segretario di Stato Augusto Michelotti in occasione della presentazione dei progetti futuri di Airiminum. "Il nostro Paese - ha detto lunedì scorso - ha bisogno di infrastrutture di questo tipo e dobbiamo trovare dei sistemi di collegamento rapido con San Marino, perché l'aeroporto sarà una delle porte più importanti che avremo a disposizione anche per il nostro Paese".




ANSA