Mercoledý 24 Aprile04:34:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo, al via lavori contro le esondazioni del canale del Rio Roveto

L'intervento, del costo di 219.000 euro, inizieranno ad aprile per concludersi a fine 2019

Attualità Santarcangelo di Romagna | 14:58 - 17 Aprile 2019 I rappresentanti del consorzio di bonifica e dell'amministrazione comunale di Santarcangelo I rappresentanti del consorzio di bonifica e dell'amministrazione comunale di Santarcangelo.

Il Consorzio di Bonifica della Romagna e il Comune di Santarcangelo hanno ufficialmente consegnato i lavori di realizzazione del nuovo canale scolmatore del Rio Roveto, a protezione dell’abitato di Sant’Agata/San Bartolo, negli ultimi anni spesso minacciato dalle esondazioni del canale. Gli eventi meteo eccezionali del 2015, infine, hanno provocato l’ennesimo allagamento rendendo non più rimandabile un intervento di messa in sicurezza idraulica.

Il canale, che drena un bacino di 308 ettari, ha origine nel Comune di Poggio Torriana, immediatamente a monte della zona artigianale di Camerano e confluisce nel canale Campetti a monte della Via Emilia. In corrispondenza della via San Bartolo il canale è tombinato; qui le tubazioni sono insufficienti allo smaltimento delle portate provenienti da monte con conseguente effettivo rischio di inondazioni, aggravato peraltro dalle acque di scolo di un fosso interpoderale di un bacino di 30 ettari che scorre in destra idraulica del Rio Roveto. 

Il Consorzio di Bonifica, che gestisce il canale e ne cura la manutenzione, e il Comune di Santarcangelo di Romagna hanno individuato una soluzione progettuale risolutiva per la messa in sicurezza del bacino idraulico: verrà realizzato un nuovo canale a cielo aperto, lungo circa 800 metri e largo dai cinque ai sei metri in sommità, per scolmare le piene del Rio Roveto e del fosso interpoderale. Il progetto prevede inoltre la costruzione di un nuovo ponte in corrispondenza di Via San Bartolo e di alcuni ponticelli interpoderali per dare continuità alle proprietà agricole attraversate.

L’intervento, del valore complessivo di 219.000 euro, è finanziato dal Consorzio di Bonifica della Romagna e dal Comune di Santarcangelo che hanno stipulato una apposita convenzione per disciplinare sia le procedure che le quote di finanziamento.

“Sono molto soddisfatto per la celere partenza dei lavori, resa possibile grazie all’impegno dell’amministrazione e dell’Area tecnica del Consorzio – dice il presidente del Consorzio Bonifica Romagna Roberto Brolli – Ringrazio vivamente l’Amministrazione Comunale e i suoi uffici tecnici per la collaborazione e il loro fondamentale contributo per la buona riuscita del progetto”.

I lavori, consegnati all’impresa il 15 Aprile, avranno una durata prevista di circa nove mesi, con intenzione di chiusura del cantiere, salvo imprevisti, entro il 2019.