Venerd́ 19 Luglio11:32:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Mamma 84enne e figlia fanno sparire due preziosi in gioielleria: denunciate

Ad incastrare le due donne le telecamere del circuito di videosorveglianza del negozio in centro storico a Rimini

Cronaca Rimini | 14:46 - 17 Aprile 2019 Vetrina gioielleria, foto di repertorio Vetrina gioielleria, foto di repertorio.

Una 84enne e la figlia di 58 anni sono state denunciate per il furto di due gioielli in oro, del valore di 1000 euro, a danno di una gioielleria del centro storico di Rimini. Il 15 aprile le due donne sono entrate in azione, fingendosi interessate all'acquisto di un gioiello per un battesimo: la scusa per far allontanare il commesso, impegnato a pesare alcuni articoli in vista della valutazione del prezzo. Al suo ritorno, madre e figlia dicevano di voler ripassare il giorno dopo per concludere l'affare. Ma la fretta mostrata nel non voler concludere alcun acquisto ha insospettito il commesso, che ha visionato le telecamere del circuito di videosorveglianza, vedendo il furto. La Polizia le ha identificate, ma nel luogo di residenza conosciuto sono risultate irreperibili. A distanza di circa 24 ore, la Squadra Volante le ha rintracciate nella loro nuova dimora, una roulotte parcheggiata su un terreno agricolo. Le due ladre si erano già disfatte del bottino, vendendo a un ricettatore: sono state denunciate per furto con destrezza in concorso.