Marted 25 Giugno06:01:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Parte "Due ruote oltre i confini", ragazzi speciali in tandem fino all’Austria

Saremo assistiti da tre pulmini che partiranno da Rimini già nella nottata del 18 aprile

Attualità Rimini | 08:29 - 17 Aprile 2019 Una delle uscite sui pedali organizzata dall’associazione riminese lungo le vie di Roma Una delle uscite sui pedali organizzata dall’associazione riminese lungo le vie di Roma.

“Due Ruote Oltre i Confini”. Si chiama così la nuova avventura di “Esplora”, l’Associazione sportiva dilettantistica e culturale che progetta attività per ragazzi con disabilità intellettiva-relazionale “facendo sport con i ragazzi e non per i ragazzi – dice Stefano Sarti, che di “Esplora” è uno dei fondatori nonché consigliere direttivo – perché l’obiettivo è abbattere le differenze e le diversità tenendo conto delle possibilità di ognuno”.

Saranno dieci tandem che, partendo da Dobbiaco (Val Pusteria) venerdì 19 aprile e affrontando cinque giorni di piste ciclabili, raggiungeranno il mare Adriatico a Grado, nota cittadina balneare del Friuli – Venezia Giulia. Si passerà in Austria a Berg im Drautal e Villach (il 20 aprile) e si tornerà in Italia attraverso il Tarvisio e Chiusaforte (il 21, giorno di Pasqua) poi Udine (22 aprile) prima dell’arrivo a Grado (martedì 23).

“Prima pedaleremo sulla ciclabile della Drava e poi sulla Alpe Adria. – Spiega Sarti. – Saremo assistiti da tre pulmini che partiranno da Rimini già nella nottata del 18 aprile. Saranno le nostre “ammiraglie in corsa”: su questi troveranno posto tutti i ricambi meccanici necessari, i rifornimenti di cibo e medicinali e il vestiario asciutto. Su quest’ultimo punto mi preme ringraziare il Rotary Club di Rimini e la ditta Alexander di Gatteo che ci hanno permesso di partire con materiale nuovo e adatto all’ambiente che troveremo. Le previsioni indicano che dovremo pedalare anche sotto qualche nevicata ma noi e i ragazzi siamo pronti anche a questa eventualità”.

L’Asdc Esplora non è nuova a “imprese” del genere. Nel 2015 i suoi tandem partirono da Rimini e raggiunsero Roma e il Vaticano percorrendo la via Flaminia fino ad andare in udienza dal Papa. Così come sono numerose e diversificate le attività sportive a disposizione dei ragazzi: dalla canoa e vela al nuoto; dal trekking all’arrampicata; dal basket (con gli Special Crabs) al calcio con il progetto Samba sino alla musica nel progetto il Circolo dei musicant e tanto altro.