Marted 23 Luglio20:43:17
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, incentivi per i baby del proprio settore giovanile e solo sei tesserati da club di A e B

Nella riunione di Lega è stata stabilito che le liste over saranno libere. Deroga di qualche mese per gli stadi

Sport Rimini | 19:26 - 16 Aprile 2019 L'attaccante Scott Arlotti è cresciuto nel settore giovanile del Rimini Calcio L'attaccante Scott Arlotti è cresciuto nel settore giovanile del Rimini Calcio.

Il Rimini si è allenato martedì allo stadio Romeo Neri (sulle tribune una manciata di tifosi). Lavoro atletico e poi tecnico con partitella a metà campo dieci contro dieci con mister Petrone che ha un po' mischiato le carte. Venturini ha lavorato in maniera molto leggera a parte: si farà di tutto per recuperarlo, lavoro differenziato anche per Buonaventura. Nella Samb mancheranno i tre lungodegenti Cecchini, Di Pasquale e Zaffagnini e saranno assenti anche i due squalificati Biondi (difensore) e Gelonese (centrocampista). Mercoledì nuova seduta.

LA SAMB E I PLAYOFF La squadra di Beppe Magi, tornata alla vittoria dopo sette turni (3-0 all'Albinoleffe) attualmente è decima in classifica (il Vicenza appaiato a quota 44 ha lo scontro diretto migliore) quindi dentro i playoff: l'obiettivo è migliorare la griglia degli spareggi promozione puntando all'ottavo posto (ora c'è la Fermana a 46 punti) e confidando nella conquista della Coppa Italia del Monza nella finale contro Viterbese, un successo che farebbe scalare una posizione in classifica (settima): in questo modo la Samb giocherebbe in casa la partita secca del primo turno (quinta vs decima, sesta vs nona, settima vs ottava) con due risultati su tre a disposizione. Insomma un avversario non demotivato, che però fuori casa non brilla affatto: appena 13 punti (una vittoria e 10 pareggi) e su questo fattore il Rimini può contare avendo certamente più rabbia e fame degli avversari. Per la cronaca, gli ultimi due turni la Samb li giocherà in casa contro il Gubbio e contro la Fermana in trasferta.

RIUNIONE DI LEGA Nella riunione di Lega di lunedì si è parlato della prossima stagione. Ebbene, si va verso una rivoluzione. Probabilmente non saranno più bloccate le liste degli over (ora sono 14 i posti), mentre si limiterà a sei il numero dei giovani in prestito da club di serie A e B (il Rimini quest'anno ne aveva sette) con i giovani cresciuti nel proprio settore giovanile e tesserati da alemno tre anni che non saranno conteggiati nella lista. Un modo per incentivare i vivai: le risorse per il loro minutaggio sarà superiore rispetto a giocatori under provenienti da altri club.
Ci sarà anche una deroga di qualche mese (fino per mettere a norma gli stadi per quanto riguarda ad esempio la luminosità dell' impianto di illuminazione e i seggiolini secondi i dettami dell'Uefa con impegni precisi sottoscritti da parte dei Comuni.
ste.fe.