Marted́ 23 Aprile21:36:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Campionati di orienteering tra Carpegna, Pennabilli e il parco Sasso Simone e Simoncello

Dal 3 al 5 maggio l'appuntamento organizzato dall'associazione Picchio Verde

Attualità Pennabilli | 13:58 - 16 Aprile 2019 Presentazione dei campionati di Orienteering nella sede del CONI a Pesaro Presentazione dei campionati di Orienteering nella sede del CONI a Pesaro.

Molti sport hanno un legame privilegiato con la natura e con lo spazio che ci circonda, ma uno, in particolare, consiste nell’acquisire familiarità con territori sconosciuti, a volte anche impervi, trovando, nel minor tempo possibile, la strada giusta per arrivare al traguardo. Questo sport si chiama ‘orienteering’ e brilla di molti valori: dalla sostenibilità ambientale– i partecipanti si muovono a piedi o, in alcuni casi, in bicicletta o sugli sci, usando soltanto bussole e carte topografiche- al rispetto e alla consapevolezza del nostro ecosistema, in una sfida con se stessi che ha tutte le caratteristiche di un vero e proprio percorso di formazione.

Professionisti, appassionati e curiosi della specialità, non potranno mancare all’appuntamento con il Campionato Italiano di Orienteering Middle e Staffetta ‘Tra i due Sassi’, in programma dal 3 al 5 maggio nella bella cornice del Montefeltro, a cavallo tra Marche, Toscana e Romagna. L’evento si svolgerà nello specifico all’interno del Parco Naturale Sasso Simone e Simoncello, nei comuni di Carpegna e Pennabilli e rappresenta il seguito naturale dell’intenso lavoro svolto sul territorio da una società giovane come la Picchio Verde, guidata da Matteo Dini.

La macchina organizzativa conta, inoltre, sul supporto di IKPrato di Massimo Bianchi, Erba Vita, Parco Interregionale del Sasso Simone e Simoncello, Comune di Carpegna, Comune di Pennabilli e Compagnia del Montefeltro, consorzio quest’ultimo che coinvolge oltre 200 aziende tra operatori e produttori e che si propone di promuovere il territorio diviso tra Marche, Emilia Romagna e San Marino come un ‘unicum’ da un punto di vista turistico.

“L’ultima edizione dei campionati di orienteering che si è svolta in Toscana ha registrato ottimi risultati in termini di presenze -spiega Giorgio Bartolini direttore Confesercenti di Pesaro e Urbino - allo stesso modo, riteniamo che l’evento in programma nel Montefeltro abbia grandi potenzialità da un punto vista turistico e di promozione del territorio. Per questo motivo, Confesercenti Marche, Toscana ed Emilia Romagna hanno concordato, insieme con gli organizzatori, di mantenere l’evento come appuntamento fisso nelle rispettive regioni. Abbiamo deciso, inoltre, di sostenere il progetto anche come Compagnia del Montefeltro –aggiunge Bartolini- che, attraverso il supporto del tour operator TuQui Tour si occuperà di gestire l’incoming. L’orienteering è. infatti. una disciplina sportiva in grande sintonia con il concetto di turismo promosso dalla Compagnia, basato sulla valorizzazione del territorio, inteso come risorse ambientali ed enogastronomiche e su un’idea di soggiorno legato al benessere ed alla qualità della vita anche a tavola”.

PROGRAMMA. Venerdì 3 maggio - Pennabilli - partenza ore 18:00

Start per un prologo con gara a sprint nel centro storico di Pennabilli, antico borgo collinare teatro del “Festival internazionale degli artisti di strada”.

Sabato 4 maggio - Parco Sasso Simone e Simoncello - Partenza ore 12.00

Middle boschiva all’ombra dei Sassi Simone e Simoncello, una delle cerrete più vaste d’Europa.

Domenica 5 maggio – Parco Sasso Simone e Simoncello – partenza ore 10.00

Nei pressi del comune di Carpegna cuore dell’antico Montefeltro, la gara a staffetta che deciderà quali saranno le società campioni d'Italia.

Comitato tecnico per i tre giorni di gara: Francesco Buselli (prologo),Daniele Pagliari (Campionati Italiani Middle WRE) e Monica Casalini (Campionati Italiani Staffetta).