Marted́ 20 Agosto01:38:45
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Litigio furioso tra fidanzati: 'sei scostumata'. Poi prendono a calci l'auto della Polizia

I due italiani, un 38enne e una 36enne, sono finiti in manette per danneggiamento aggravato e resistenza

Cronaca Rimini | 13:34 - 16 Aprile 2019 Litigio tra due fidanzati (foto di repertorio) Litigio tra due fidanzati (foto di repertorio).

Una coppia, formata da un 38enne e una 36enne italiani e pregiudicati per reati contro il patrimonio e spaccio, è stata arrestata, alle 22 circa di lunedì, per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. I fatti sono avvenuti in via San Martino in Riparotta a Rimini: la Squadra Volante della Polizia è dovuta intervenire per dirimere la lite furiosa scoppiata per la gelosia dell'uomo, che non era d'accordo con lo stile di vita della compagna, a suo dire troppo "libertino".  Il 38enne ha continuato ad assumere un atteggiamento sopra le righe, inveendo anche contro i poliziotti, "colpevoli" di essere intervenuti e di cercare di riportare la calma. A quel punto però anche la 36enne ha dato in escandescenze, prendendo a calci la portiera dell'auto della Polizia. Si è accesa una colluttazione alla quale ha preso parte anche il 38enne, sferrando calci prima contro la vettura, poi contro uno dei poliziotti. Alla fine i due fidanzati sono stati entrambi bloccati e arrestati.