Luned́ 22 Aprile12:47:14
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

San Leo luogo pieno di storia antica, incontro al Palazzo Mediceo

Domenica si parlerà di "Archeologia a San Leo", presto una pubblicazione

Eventi San Leo | 12:07 - 12 Aprile 2019 Panorama di San Leo Panorama di San Leo.

Si terrà Domenica 14 Aprile alle 16.30, presso il Teatro del Palazzo Mediceo di San Leo, la conferenza sull'"Archeologia a San Leo, scavi, studi e ricerche" a cura dell'Amministrazione Comunale di San Leo realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna, che mira a presentare in anteprima quanto verrà poi raccolto e pubblicato sulle testimonianze archeologiche del territorio.

A parlarne, oltre al Sindaco di San Leo Mauro Guerra, saranno Chiara Cesaretti  di "adArte Srl", la società che dal 2006 riunisce specializzazioni nel campo della ricerca e valorizzazione del patrimonio culturale in ambito archeologico, architettonico, storico e artistico ed Annalisa Pozzi della Soprintendenza di Ravenna, con responsabilità sul territorio e aree archeologiche per la Provincia di Rimini.

Negli ultimi anni sono stati condotti nella Valle del Marecchia importanti progetti di ricerca mirati ad indagare il popolamento antico. Primo fra tutti il progetto di ricognizione di superficie condotto dall’Università Carlo Bo di Pesaro-Urbino, le successive ricognizioni condotte dall’Università di Innsbruck e da ultimo il censimento dei siti effettuato in occasione della redazione della Carta Archeologica dell’Alta Valle del Marecchia.

Accanto a tali importanti ricerche, tra il 2015 e il 2016 è stato condotto a San Leo uno scavo archeologico, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna, in occasione della realizzazione della variante alla circonvallazione di via Michele Rosa, che ha messo in luce una complessa sequenza stratigrafica e strutture che testimoniano una frequentazione antropica dell’area dall'età del Bronzo Finale all'epoca Tardoantica.

Grazie al contributo del Comune di San Leo, sotto la direzione scientifica della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna e la collaborazione della ditta adArte Srl, si è attivato un progetto di pubblicazione, di cui è prevista l'uscita presumibilmente a fine anno, con il quale verranno analizzati i dati archeologici forniti dalle ricerche e dallo studio del territorio di San Leo.

Una nuova occasione, quindi, per conoscere il territorio di San Leo e della Valmarecchia a partire dai suoi insediamenti ed origini più antichi, attraverso un avvincente viaggio nella storia con tappe tra i popoli Umbri, Etruschi e Romani.