Giovedý 24 Ottobre01:55:38
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Successo per "Barman's got talent" dell'Istituto Alberghiero Malatesta di Rimini

I ragazzi vincitori rappresenteranno la scuola in vari concorsi Regionali, Nazionali e Internazionali

Attualità Rimini | 12:13 - 11 Aprile 2019 Barman's got talent, foto di gruppo premiati e docenti Barman's got talent, foto di gruppo premiati e docenti.

Il 9 Aprile presso l’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione “ S.P. Malatesta “ di Rimini, si è tenuto il concorso interno “ Barman's Got Talent Competition 2019 Franco Bongiorno “. Franco Bongiorno,  è stato insegnante di sala bar della stessa scuola: al ricordo vivo di un collega, di un docente e di un amico gli organizzatori  e il Dirigente Scolastico Prof.ssa O.Scaringi hanno voluto dedicare il concorso stesso. 


Quindici il numero degli alunni partecipanti che si sono messi alla prova su un Mocktail long drink di una ricetta inedita : di base per la preparazione, un paniere di prodotti sponsor a disposizione degli alunni di succhi, sciroppi e polpe  dell’azienda Fabbri 1905, bibite,  in collaborazione con il ghiaccio alimentare dell’Azienda Pronto Ghiaccio , una creatività con pochi elementi, in una gara professionale che dev’essere vista, come un modo per confrontarsi e divertirsi. 


Ogni concorrente, oltre alla prova pratica, è stato sottoposto a domande tecniche da parte di docenti di scienze dell’ alimentazione (Prof. Luigino Mengucci) e di lingua inglese (Simona Tomassetti): presentando il proprio drink da un punto di vista sia organolettico che pratico ad una commissione che valutava gusto, decorazione, e tecnica. Il mondo del beverage e la scuola stessa si muovono con l’intento di creare professionisti consapevoli, capaci di trasmettere al cliente professionalità e competenze in cinque minuti, perché questo era il tempo che ogni alunno aveva a disposizione per la preparazione.

Le commissioni giudicatrici tecniche erano composte dalla delegazione dei barman A.I.B.E.S. e IMAHR della sezione Emilia Romagna/Rsm .

Tre, i vincitori finalisti assoluti ( Benvenuti G., Lazzaretti J. e  Pasisi M. , i quali parteciperanno alle gare regionali Aibes  e Ail Junior  rappresentando appunto l’Istituto stesso.

Sono stati assegnati inoltre i premi di : miglior alunna nelle materie di scienze dell’alimentazione e d’inglese, il premio di miglior tecnica e il premio simpatia.

Ad ogni partecipante è stato consegnato  un attestato di partecipazione e una medaglia, consegnata,  quest’ ultima dalla signora Roberta Tiberi ( moglie di Franco Bongiorno ).

Interessante e spiritosa, l’idea del prof. Nicola Dimatteo, d’inserire in una seconda parte del concorso: il Cocktail music competition, per il quale il docente stesso ha selezionato 5 alunni. Ogni alunno a sua volta ha scelto un amico di classe come braccio destro, un professionista barman Aibes  presente in commissione e una canzone. “Trovare i suoni giusti, da abbinare ad un drink, vuol dire essere in grado di ampliare un esperienza sensoriale  attraverso l’udito".

E se è vero,che ogni bicchiere  può avere la sua musica, belle a riguardo le parole di Angelo Gregio ( presente in commissione) chiamato a degustare i cinque drink bendato e dopo aver ascoltato in cuffia ogni pezzo: "l’emozione ti fa sentire le cose in maniera diversa: il sorso si amplifica, diventa complesso, il sentire arriva  prima in un modo e poi in un’altro.".

Come a voler parlare di un viaggio attraverso il palato in cui si può partire dal pompelmo e andare verso le note di vaniglia, dal dolce, all’ aspro fino al respiro volatile del sentore di una buccia di arancia.

Il concorso si è concluso con un’emozione, quasi in un gioco di musica e colori in cui la densità del ghiaccio e la mescolanza di liquidi e zuccheri hanno creato cromi spettacolari, nella semplicità di un bicchiere tra gesti consapevoli di alunni promettenti, queste sono state le ultime parole di Roberta Lino presente nella commissione di valutazione.