Marted́ 23 Aprile21:11:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Confcommercio dice no ad agevolazioni fiscali solo per chi aderisce ad un'associazione

La proposta del sindaco di Santarcangelo non trova il favore del delegato Giovanna Giusto

Attualità Santarcangelo di Romagna | 17:16 - 10 Aprile 2019 Giovanna Giusto (referente delegazione Confcommercio Santarcangelo) Giovanna Giusto (referente delegazione Confcommercio Santarcangelo).

Giovanna Giusto (referente delegazione Confcommercio Santarcangelo) interviene nel dibattito sulla necessità di avviare azioni per tutelare il commercio nella città clementina, lanciando subito una "frecciata" al sindaco Alice Parma: "Apprezziamo gli sforzi che finalmente l’amministrazione clementina si è decisa a mettere in campo per sostenere il commercio che, anche a Santarcangelo, sta vivendo un momento di grave difficoltà. Occorreva pensarci prima, certo, senza il bisogno di attendere una tornata elettorale per affrontare questioni centrali per la salvaguardia dell’identità e dell’attrattività del nostro centro commerciale naturale, senza bisogno quindi di rincorrere, come facciamo oggi, quando si poteva anticipare".  Il sindaco Parma ha proposto di abbassare l'Imu ai proprietari immobiliari che riducono i canoni d'affitto dei negozi, come sollecitato anche da Confcommercio, che però non condivide "la proposta dell'amministrazione di veicolare agevolazioni fiscali attraverso l’adesione ad un’associazione, qualunque essa sia, o ad una sua iniziativa". Secondo Confcommercio, "le agevolazioni devono essere riconosciute a tutte le aziende che rispettano i parametri che l’amministrazione intende fissare – auspichiamo condividendoli con le associazioni di categoria, come già avviene nel resto della provincia ai tavoli cui partecipiamo –; parametri oggettivi, misurabili".