Mercoledý 24 Aprile05:21:46
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Santarcangelo investe 170mila euro per la manutenzione dei cimiteri

Attualità Santarcangelo di Romagna | 16:08 - 10 Aprile 2019 Il cimitero centrale di Santarcangelo Il cimitero centrale di Santarcangelo.

La Giunta comunale di Santarcangelo ha approvato il progetto preliminare per le manutenzioni straordinarie dei cimiteri comunali. I lavori, per una spesa complessiva di 170.000 euro, interesseranno tutti i sei cimiteri di Santarcangelo e saranno affidati ad Anthea, la società in house che ha in gestione i servizi cimiteriali. 

Nel dettaglio, il progetto preliminare prevede la manutenzione dei loculi in tutti i cimiteri delle frazioni, con rifacimento dell’intonaco esterno e tinteggiatura, trattamento al quarzo e installazione di nuove coperture in lamiera preverniciata per evitare infiltrazioni.

A Canonica sarà inoltre rinnovata la copertura della chiesina con la sostituzione di elementi strutturali e di finitura, sistemato l’intonaco, ritinteggiato il muro di cinta e realizzato un nuovo strato superficiale di finitura in cemento sui marciapiedi. Nel cimitero di Ciola, invece, saranno eseguiti anche il rinforzo strutturale alle murature della chiesina e la riasfaltatura dei vialetti sia interni che esterni, mentre al cimitero di Montalbano è prevista l’installazione di nuovi pluviali esterni in lamiera preverniciata.

Per il cimitero centrale del Capoluogo il progetto preliminare prevede interventi più consistenti. Nel settore monumentale sono previsti lavori di rinforzo strutturale del paramento murario situato all’ingresso dell’ossario comune, mentre nel primo blocco di ossari, sul lato destro, sarà realizzato un nuovo controsoffitto in cartongesso da esterno. Nel settore delle corti sarà ripristinata la copertura di loculi e cornicioni, mentre nel settore di ponente saranno realizzate nuove coperture in lamiera preverniciata per evitare infiltrazioni ai loculi. Gli spazi adibiti a uffici e servizi igienici presso l’ingresso laterale e l’ossario comune del settore Monumentale, infine, saranno interessati da un intervento di tinteggiatura interna.

In alcuni casi la progettazione dovrà coinvolgere anche la Soprintendenza per Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, nonché gli uffici dell’Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile, per i necessari nulla osta previsti dalle normative in vigore.