Martedý 12 Novembre06:01:00
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Finge di provare le scarpe, ma è un trucco per tagliare l'antitaccheggio. Il furto fallisce

Una 32enne bielorussa è stata arrestata dai Carabinieri al centro commerciale 'Le Befane' di Rimini

Cronaca Rimini | 12:57 - 08 Aprile 2019 Controlli dei Carabinieri di Rimini a 'Le Befane' (foto di repertorio) Controlli dei Carabinieri di Rimini a 'Le Befane' (foto di repertorio).

Una 32enne bielorussa è stata arrestata per furto aggravato, domenica mattina, al centro commerciale "Le Befane" di Rimini. Entrata in un negozio di scarpe, si è fatta notare dal personale addetto alla sorveglianza, che ha subito allertato i Carabinieri. I sospetti si sono tramutati in realtà: la donna ha infatti finto di provare quattro paia di scarpe, per poi rubarle, dopo aver tagliato l'antitaccheggio con delle forbicine da unghie. E' uscita alle casse con le scarpe rubate nascoste in uno zainetto, ma i Carabinieri l'hanno fermata e hanno scoperto il bottino del suo furto. L'arresto della 32enne è stato convalidato: la donna è stata condannata a due mesi di reclusione e a 200 euro di multa, giovandosi del beneficio della sospensione della pena.