Luned́ 22 Aprile09:26:32
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: Morciano sconfitto 3-1 in casa dal Gambettola, decide bomber Angeli

L'attaccante biancoverde firma una doppietta. Bene anche il portiere Morelli, due parate decisive

Sport Morciano | 17:26 - 07 Aprile 2019 Il Morciano Calcio Il Morciano Calcio.

MORCIANO: Vizzo, Muccini, Salvi, Volponi, Monaldi , Ingrosso, Ragno (81' Ubaldi), Sperandio; Baki, Simoncelli, Masini (79' Subashi).
In panchina: Marconi, Bartolini, Martinelli, Iannone, Ostolani.
GAMBETTOLA: Morelli, Lelli (79' Pasolini), Rigoni, Giunchi, Daltri, Corbara; Berardi (81' Marrapodi), Catapane; Angeli N. (91' Zanelli), Barducci (88' Alessandri), Ceccarelli (49' Ambrosini).
In panchina: Broccoli, Falchero, Dago, Pasini. All. Angeli C.
ARBITRO: Hafidi di Ravenna (Assistenti: Pascale di Bologna e Ravaioli di Ravenna).
RETI: 44' rig.Simoncelli (M), 57' e 80' Angeli N. (G), 92' Ambrosini (G).
NOTE: ammoniti Masini, Salvi, Giunchi.

Il Gambettola espugna come da pronostico il campo del Morciano, conquistando tre punti chiave per la salvezza. Al 13' punizione di Catapane dai 25 metri, Vizzo è bravo a respingere in angolo. Al 24' cross da destra, Angeli colpisce di testa, ma mette di poco a lato. Al 25' risponde il Morciano con un tiro ravvicinato di Simoncelli che chiama alla grande parata di Morelli. Due minuti dopo punizione di poco a lato di Angeli. Il Morciano passa in vantaggio al 44'  su rigore:  Giunchi trattiene un attaccante avversario in area, dal dischetto Simoncelli spiazza Morelli. Il Gambettola pareggia al 57' con un colpo di testa di Angeli. Al 69' il Morciano sfiora il raddoppio: Baki conquista palla a centrocampo, giunto al limite dell’area serve l’accorrente Simoncelli, che con una gran botta impegna ancora Morelli, bravo a respingere la conclusione.

Scampato il pericolo il Gambettola si porta in vantaggio all'80' ancora con Angeli che da pochi passi insacca dopo una corta respinta del portiere morcianese. Morciano sbilanciato alla ricerca del pareggio e terzo gol del Gambettola nel recupero, con un tiro di Ambrosini che beffa un non irreprensibile Vizzo.