Domenica 15 Settembre17:27:31
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alla scuola Pascucci di Santarcangelo una speciale lezione dell'Arma dei Carabinieri

In cattedra il Luogotenente Giuseppe Pizzarelli: si è parlato anche di cyberbullismo

Attualità Santarcangelo di Romagna | 17:48 - 03 Aprile 2019 La speciale lezione tenuta dal Luogotenente Pizzarelli alla scuola Pascucci di Santarcangelo La speciale lezione tenuta dal Luogotenente Pizzarelli alla scuola Pascucci di Santarcangelo.

Proseguono gli incontri tra i Carabinieri e gli studenti, nell’ambito del consolidato progetto di diffusione, tra i giovani, della cultura della legalità. Un progetto portato avanti dall’Arma dei Carabinieri in collaborazione con gli Istituti Scolastici presenti sul territorio e che prevede una serie di lezioni, visite presso i reparti e dimostrazioni del personale specializzato al fine di avvicinare i più giovani al mondo della legalità. 

Martedì mattina il Comandante della Stazione Carabinieri di Santarcangelo di Romagna, Luogotenente Giuseppe Pizzarelli, ha incontrato i giovani scolari della Scuola elementare “Maria Pascucci”. Nella conferenza è stata illustrata l’organizzazione dell’Arma dei Carabinieri con particolare riguardo alla compagine territoriale ed al nuovo Comando Unità per la Tutela Forestale, Ambientale e Agroalimentare. Dopo aver inquadrato il concetto di legalità nella società moderna, ci si è soffermati su argomenti di particolare attualità quali il bullismo, il cyberbullismo, dedicando particolare attenzione al mondo di internet e dei vari social network, strumenti sempre più diffusi anche tra i più giovani ed in grado di celare insidie e pericoli se non utilizzati con le giuste modalità. I relatori hanno evidenziato come, nella società attuale, il mondo virtuale rappresenti ormai la quotidianità nei rapporti interpersonali, invitando i ragazzi a riconquistare il mondo reale, esortandoli al contatto con l’ambiente e con i propri coetanei, apprezzando il valore di un’attività all’area aperta, il tutto sotto la costante e rassicurante presenza dell’Arma che, con la sua capillarità sul territorio, fa della massima vicinanza al cittadino uno dei suoi punti di forza.

Agli studenti, che da subito si sono dimostrati entusiasti dell’iniziativa partecipandovi attivamente e ponendo numerose domande ai relatori, sono stati altresì mostrati dei filmati tratti da documentari e da telegiornali al fine di meglio sedimentare quanto loro spiegato.

L’Arma dei Carabinieri, d’intesa con gli istituti scolastici, darà seguito per tutto l’anno scolastico a tali iniziative in tema di cultura della legalità.