Luned́ 27 Maggio09:51:15
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alloggi della Polizia all'aeroporto privi di riscaldamento e acqua calda da una settimana

Lo denuncia il Sindacato Autonomo di Polizia, chiedendo un intervento dell'amministrazione comunale

Attualità Rimini | 16:05 - 03 Aprile 2019 Gli alloggi della Polizia di Frontiera all'aeroporto Fellini di Rimini Gli alloggi della Polizia di Frontiera all'aeroporto Fellini di Rimini.

Niente gas per il riscaldamento e l'acqua calda negli alloggi di servizio a disposizione della Polizia di Frontiera, presso l'aeroporto Fellini di Rimini. Lo denuncia il Sindacato Autonomo di Polizia, rimarcando che "tale grave situazione si protrae da più di una settimana, ripercuotendosi su coloro che, loro malgrado, soffrono il disagio di dover svolgere servizio lontano dalle proprie zone di residenza e si trovano in alloggi di cui l’amministrazione comunale dovrebbe garantire gli standard minimi abitativi". Non è la prima volta che si registra tale disagio: già nel 2018 per qualche settimana, gli agenti sono stati costretti a scaldare l'acqua con mezzi di fortuna.

"Non abbiamo idea di quali siano le motivazioni di tali ritardi, auspichiamo però un risolutivo intervento delle parti in causa per una soluzione definitiva che possa evitare anche nel futuro tali disdicevoli accadimenti", chiosa il Sap.