Gioved 25 Aprile08:52:30
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La biblioteca Gambalunga compie 400 anni, programma ricco di iniziative per i festeggiamenti

Martedì 23 aprile tanti momenti di celebrazione: gran finale al teatro degli Atti con Capossela

Eventi Rimini | 15:01 - 03 Aprile 2019 Una vista interna della biblioteca Gambalunga di Rimini Una vista interna della biblioteca Gambalunga di Rimini.

È stata la prima biblioteca civica pubblica aperta in Italia e porta il nome del suo fondatore, il mecenate e giureconsulto riminese Alessandro Gambalunga. È grazie alle sue volontà, contenute nel testamento del 1617 (anno della morte), che nel 1619 si spalancarono le porte del suo palazzo privato che custodiva un fondo librario di oltre 2mila libri. Sono passati 400 anni da allora, ma la comunità è ancora così riconoscente all'ideatore di quel gesto così generoso e lungimirante da aver deciso di dedicare la Giornata mondiale del libro proprio a questo eccezionale traguardo.

I festeggiamenti culmineranno nel programma di martedì 23 aprile con visite guidate, laboratori, installazioni e incontri con i “maestri della parola” Luciano Canfora, Alessandro Bergonzoni, Marino Sinibaldi e Vinicio Capossela. Sono iniziati nel giorno di San Valentino con “Galeotto fu il libro”, un invito a testimoniare, in una lettera di massimo 10 righe, l’amore per il sapere, la lettura, la biblioteca che sarà restituito proprio il giorno dell’anniversario attraverso affissioni e letture alla comunità.

IL PROGRAMMA
La civica Gambalunga osserverà un’apertura straordinaria dalle 8 alle 21 per permettere agli interessati di visitare le Sale antiche (prenotazione obbligatoria dal 15 aprile allo 0541 704486) mentre la corte ospiterà per l’intera mattinata l’iniziativa “La biblioteca che vorrei” con laboratori di disegni, ritratti, parole per i bambini dai 7 anni di età a cura di Georgia Galanti. Alle 15 “Sussurri e voci dal paese dei libri” per bambini dagli 8 anni con le letture di Alessia Canducci. Nella corte verrà inoltre allestita l’installazione Galeotto fu il libro a cura di Lia Cirielli e Concetta Ferrario. 

Nella magica cornice del Galli la festa di compleanno della Gambalunga comincerà alle ore 16.30 (ingresso libero e gratuito) per concludersi intorno alle 19.30 con due proiezioni speciali (in apertura e in chiusura) che porteranno “virtualmente” la biblioteca a teatro: “Voci dalla Biblioteca” sono videoregistrazioni fatte nelle sale antiche durante l'esecuzione di due brani di John Cage e Claudio Monteverdi da parte della soprano riminese Laura Catrani e del musicista Claudio Astronio, che l’accompagna al clavicembalo. Due momenti di grande liricità e suggestione.

Sempre all'interno di teatro Galli alle 17 si terrà la lezione magistrale sulla storia politica delle biblioteche con Luciano Canfora (storico e filologo); alle 18.30 Alessandro Bergonzoni e Marino Sinibaldi assieme per conversare su “Leggi per il silenzio. Il raccogliemento del volume, tra consulto e inconsulto”. Alle 21 il gran finale al teatro degli Atti con il concerto di Vicinio Capossela “Ri-trovatori, uomini e bestie in libri e canzoni (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria dal 15 aprile presso l’ufficio relazioni con il pubblico, aperto dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17 allo 0541 704704).

“Gambalunga 400. Festa di compleanno” è una iniziativa del Comune di Rimini e della biblioteca civica Gambalunga, con il sostegno del gruppo Sgr e il patrocinio dell’Istituto per i beni artistici e culturali della Regione Emilia-Romagna. (f.v.)

La biblioteca Gambalunga compie 400 anni, programma ricco di iniziative per i festeggiamenti - Foto 1
La biblioteca Gambalunga compie 400 anni, programma ricco di iniziative per i festeggiamenti - Foto 2
La biblioteca Gambalunga compie 400 anni, programma ricco di iniziative per i festeggiamenti - Foto 3