Giovedý 12 Dicembre11:09:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Lotta ai furbetti del bus: obbligatorio timbrare anche gli abbonamenti a ogni ingresso

Un'altra novità è costituita dall'installazione di cinque telecamere di videosorveglianza a bordo di ogni autobus

Attualità Rimini | 14:16 - 03 Aprile 2019 Presentazione della nuova campagna di Start Romagna sulla validazione dei titoli di viaggio Presentazione della nuova campagna di Start Romagna sulla validazione dei titoli di viaggio.

Start Romagna, per contrastare il fenomeno dei 'portoghesi' a bordo degli autobus, introduce l'obbligo di validazione di biglietti e abbonamenti a ogni ingresso sul mezzo. Ipotizzando che un utente acquisti un biglietto valevole un'ora, qualora utilizzasse (regolarmente) il biglietto su due separati autobus per raggiungere la propria destinazione, dovrà validarlo per due volte, altrimenti incorrerà in una sanzione. Capita inoltre che un passeggero, scendendo alla sua fermata, non debba più utilizzare l'autobus, ma il biglietto sia ancora valido; così lo consegna a un passeggero in salita. Due persone viaggiano quindi, in questo caso, con un unico biglietto al posto di due.

LOTTA AI FURBETTI DEL BIGLIETTO. Nella rete urbana di trasporto di Rimini biglietti e abbonamenti devono essere introdotti o avvicinati al validatore di bordo ad ogni salita sul bus, anche in caso di trasbordo da un mezzo all’altro lungo il percorso. Lo comunica Start Romagna: la novità della convalida del titolo di viaggio ad ogni utilizzo riguarda tutte le tipologie di abbonamento (mensile, annuali, studenti, agevolato), non solo il biglietto semplice.  Previste naturalmente sanzioni per chi non rispetta la nuova modalità di utilizzo di biglietti e abbonamenti. L’iniziativa si inserisce nel più ampio progetto di Start Romagna denominato OK Bus, volto a promuovere le buone regole e a contrastare i comportamenti non appropriati, in particolare evasione ed elusione tariffaria. La validazione obbligatoria dei titoli di viaggio del trasporto pubblico, stabilita dalla Legge Regionale 25/2016, consente anche di raccogliere le informazioni necessarie alla conoscenza dei flussi di passeggeri per una maggiore efficienza ed efficacia del servizio.

PAGARE A BORDO CON CARTE DI CREDITO. Un nuovo modello di emettitrice di bordo va ad integrare e parzialmente a sostituire le apparecchiature finora in uso sui bus della rete urbana di Rimini, nell’ottica di favorire la regolarità di viaggio dei passeggeri rendendo ancora più agevole l’acquisto del titolo di viaggio anche a bordo bus. Il nuovo modello di emettitrice, che risulta più moderno, funzionale e di immediato utilizzo del precedente, consente il pagamento con bancomat e carta di credito (circuiti Visa-Mastercard-Maestro); quest’ultima caratteristica rende l’apparecchiatura particolarmente apprezzata dalla clientela turistica. In totale sono 60 le nuove emettitrici di bordo a disposizione della clientela, in aggiunta a tutti gli altri canali di vendita messi a disposizione da Start Romagna. Si ricorda che a bordo bus è previsto un sovrapprezzo, sia che si utilizzi l’emettitrice, sia che l’acquisto venga fatto direttamente dal conducente. Il biglietto del bus rilasciato dalle nuove emettitrici è cartaceo, del tutto simile a quello rilasciato dal precedente modello; sul titolo sono riportati la tariffa, con sovrapprezzo, da 1 a 5 zone, la data e l’ora di emissione e la matricola del bus. Il titolo non va convalidato. Anche questo modello di emettitrice, come il precedente, non da resto.

TELECAMERE. Un'altra novità è costituita dall'installazione di cinque telecamere di videosorveglianza a bordo di ogni autobus.