Marted́ 23 Luglio13:00:04
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Molesta ragazzine e maltratta la moglie, condannato autista di bus

L'uomo era finito nei guai dopo la doppia denuncia per molestie nei confronti di due giovani studentesse

Cronaca Santarcangelo di Romagna | 08:06 - 02 Aprile 2019 Autista bus, foto di repertorio Autista bus, foto di repertorio.

Un autista di bus è stato condannato per molestie nei confronti di ragazzine. L'uomo è un 52enne di origine albanese residente a Riccione. In due specifiche occasioni ha rivolto pesanti avances a due ragazzine. Il primo episodio nel marzo 2018 su un autobus a Santarcangelo. Approfittando del fatto che il mezzo fosse vuoto, l'autista avrebbe palpeggiato e fatto avances hard a una 15enne. Il secondo episodio, nel maggio sempre del 2018, ha avuto per protagonista un'amica, appena maggiorenne, della figlia del 52enne. L'indagato si era offerto di portarla a casa e nel tragitto in auto si sarebbe lasciato ad approcci inappropriati. (Vedi notizia)

Il giudice ha disposto che l'uomo non possa avere più lavori che lo portino a contatti con minorenni. Nell'ordinanza di custodia cautelare in carcere l'anno scorso il gip scrisse che l'indagato "ha evidente difficoltà a controllare i propri istinti sessuali". Anche la moglie del 52enne lo ha denunciato per maltrattamenti. L'uomo è stato condannato a 2 anni per i reati relativi alle violenze sessuali e a 3 per maltrattamenti in famiglia.