Venerd́ 23 Agosto20:23:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini Calcio, scontro salvezza col Fano: la carica di mister Petrone al debutto in panchina

Tutti a disposizione tranne Petti. Probabile il 4-2-3-1 con Volpe. "Il traguardo si conquista insieme"

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 14:24 - 30 Marzo 2019 Mario Petrone, neo allenatore del Rimini Mario Petrone, neo allenatore del Rimini.


Domenica il Rimini si gioca una fetta di salvezza affrontando al Romeo Neri (ore 16,30) il Fano, ultimo in classifica a -3 dal Rimini, ma con la partita da recuperare con la Fermana. E' la prima di Mario Petrone sulla panchina biancorossa.
Il tecnic o non ha dato indicazioni sulla squadra, ma da quanto si è visto in settimana il modulo iniziale sarà il 4-2-3-1. Unico dubbio a centrocampo: Alimi-Montanari-Palma si giocano due maglie e i primi due sono favoriti. Unico indisponibile è Petti.
Dice Petrone: “La squadra è vogliosa, vuole venire fuori da questo momento, dobbiamo fare di tutto per portare a casa il risultato. In fase offensiva dobbiamo essere più determinati. Con un punto a partita non ti salvi. Oggi una vittoria ti può cambiare l’inerzia di una stagione.  Al di là dei numeri voglio vedere l’atteggiamento”.
Non ci sarà ritiro: “La società non ha ritenuto opportuno farlo”.
Sulla richiesta dei Red White Supporters di non indossare alla squadra la maglia a scacchi motivo di orgoglio e simbolo della città,
ritenendo i giocatori meritevoli di vestirla, il mister ha risposto che probabilmente si giocherà con la maglia a scacchi (“ma dovete chiederlo al team manager”) e ha chiesto l'aiuto dei tifosi. “Domani la squadra deve avere una reazione per gratificare i tifosi. Io spero che la squadra possa avere il supporto del pubblico fino all’ultimo minuto dell’ultima partita di campionato. E' un gruppo di bravi ragazzi e ha bisogno di questo supporto. Li ho visti molto determinati nel voler cambiare pagina”.
Il capitano resta Arlotti, non si farà ritiro pre partita: “La società non ha ritenuto di farlo”.

GLI AVVERSARI Quanto al Fano si schiererà col 3-5-2, ha l'attacco meno prolifico del girone (14 reti segnate), eppure la peggiore differenza reti è del Rimini (-15); 13 i punti in trasferta sui 29 complessivi. In porta confermato Sarr (Voltolini con Lazzari e Da Silva non è tra i convocati).

ASCOLTA L'AUDIO