Marted 20 Agosto12:45:28
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Simone Velasco vince a Forlì la terza tappa della Coppi e Bartali

L’atleta classe ‘95, già vincitore quest’anno del Trofeo Laigueglia, ha battuto allo sprint una cinquantina di corridori

Sport Forlì | 17:09 - 29 Marzo 2019 Arrivo terza tappa Coppie Bartali a Forlì, foto Dario Belingheri Bettini Arrivo terza tappa Coppie Bartali a Forlì, foto Dario Belingheri Bettini.

Va a Simone Velasco la terza tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali, con partenza e arrivo a Forlì (nella suggestiva cornice della centralissima piazza Aurelio Saffi). L’atleta classe ‘95 della Neri Sottoli - Selle Italia – Ktm, già vincitore quest’anno del Trofeo Laigueglia, ha battuto allo sprint una cinquantina di corridori, con Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli) al secondo posto e il danese Alexander Kamp (Riwal Readynez Cycling Team) al terzo.
Nessuna variazione in classifica generale, con l’australiano Lucas Hamilton della Mitchelton – Scott che resta leader (maglia “E-R vince lo sport”, a cui somma quella “Felsineo” di miglior giovane), davanti ai compagni di squadra (e connazionali) Damien Howson e Nicholas Schultz (entrambi a 16”), mentre lo spagnolo Mikel Landa (Movistar Team), quarto, ha sempre 22” di ritardo.
La terza tappa della gara organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia di patron Adriano Amici si anima dopo una quindicina di chilometri, quando dal gruppo escono in sette: Enrico Barbin (Bardiani - Csf), Pierpaolo Ficara (Amore e Vita - Prodir), Jalel Duranti (Team Colpack), Lucas Eriksson (Riwal Readynez Cycling Team), Kenny Elissonde (Team Sky), Alejandro Osorio e Joan Bou (entrambi della Nippo - Vini Fantini - Faizanè). Toccano un vantaggio massimo di 3’40” (al chilometro 62), dopodiché il loro margine inizia a calare e l’azione si esaurisce a 19 chilometri dalla conclusione, lungo l’ultima delle sette ascese verso Rocca delle Caminate. Dopodiché il gruppo procede compatto, seppur assottigliato, verso il traguardo di Forlì, dove Velasco precede allo sprint Gavazzi, Kamp e tutti gli altri.
Proprio il danese Kamp, terzo anche nella tappa di ieri, è andato a indossare la maglia “Selle SMP” di leader della classifica a punti, mentre Giovanni Visconti (peraltro quinto al traguardo) ha conservato quella “Sidi” di miglior scalatore.
Dopo le tante salite delle ultime due giornate, la Settimana Internazionale Coppi e Bartali affronta domani una frazione tutta pianeggiante e ormai storica per la gara del Gs Emilia, quella di Crevalcore, nel Bolognese. Le fasi iniziali di corsa proporranno un tratto in linea che andrà a toccare tutte le frazioni del territorio comunale, con 5 traguardo volanti che assegneranno il “Trofeo delle Frazioni”. Abbandonato il tratto in linea, la tappa entrerà nel classico circuito di Crevalcore. 13 chilometri che i corridori dovranno affrontare per 10 volte prima dell’epilogo, dopo 171 chilometri (partenza alle 12.30).

ORDINE D’ARRIVO: 1° Simone Velasco (Neri Sottoli - Selle Italia - Ktm) 166 km in 4h 01'50" a 41,23 km/h, 2° Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli), 3° Alexander Kamp (Riwal Readynez Cycling Team), 4° Nicola Bagioli (Nippo Vini Fantini Faizanè), 5° Giovanni Visconti (Neri Sottoli - Selle Italia - Ktm), 6° Matteo Sobrero (Dimension Data For Qhubeka Continental), 7° Johnatan Canaveral (Coldeportes Bicicletas Strongman), 8° Jonathan Lastra (Caja Rural Seguros Rga), 9° Alessandro Fedeli (Italia), 10° Marco Tizza (Amore e Vita - Prodir).