Marted 23 Luglio10:13:54
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ruba materiale sanitario e crea scompiglio al pronto soccorso di Rimini

Denuncia e foglio di via obbligatorio, nonché divieto di ritorno per tre anni a Rimini per 60enne italiano

Cronaca Rimini | 16:11 - 28 Marzo 2019 Pronto soccorso di Rimini Pronto soccorso di Rimini.

Un 60enne italiano, non residente a Rimini, si è reso responsabile di un furto di materiale sanitario presso il pronto soccorso dell'ospedale Infermi di Rimini. Nella notte tra mercoledì e giovedì, l'uomo ha seminato lo scompiglio all'interno del nosocomio riminese. Urla contro il personale sanitario, l'irruzione in un ambulatorio mentre una dottoressa stava visitando un paziente, infine la fuga, quando è stato informato dell'arrivo della Polizia. Il 60enne ha così abbandonato su una barella garze, rocchetti di nastro, forbici e disinfettanti, materiale che aveva rubato al pronto soccorso, senza essere visto, prima di iniziare a urlare e a gettare scompiglio tra le corsie. La Polizia ha rintracciato il 60enne e lo hanno portato in Questura, per notificargli le denunce per interruzione di pubblico servizio e per tentato furto aggravato. Nei confronti dell'uomo è anche scattato il foglio di via obbligatorio, nonché il divieto di ritorno per tre anni a Rimini.