Mercoledý 19 Giugno18:04:43
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La musica di Giuseppe Verdi risuona sul palco del Galli di Rimini

"Viva Verdi a Rimini - Aroldo ma non solo" in programma domenica 14 aprile

Eventi Rimini | 11:31 - 28 Marzo 2019 Orchestra da camera di Rimini Orchestra da camera di Rimini.

La Stagione del “Galli” si arricchisce di un nuovo appuntamento dedicato al genio musicale a cui è il Teatro riminese è indissolubilmente legato. Domenica 14 aprile (ore 17.30) ancora protagoniste le eccellenze musicali del territorio: l'Associazione Mozart Italia presenta VIVA VERDI A RIMINI Aroldo ma non solo, un concerto - spettacolo che vuole omaggiare la figura del compositore di Busseto portando alla ribalta interpreti e strumentisti e tanti giovani talenti del nostro vivaio.

Per questa produzione l’Associazione Mozart Italia sede di Rimini mette in gioco la sua

compagine artistica al completo: l’Orchestra da Camera di Rimini, diretta dal Maestro Stefano Pecci, i cantanti solisti dell’Accademia dell’Arcangelo, Elisa Gentili, Marco Mignani, Katalin Pribelszki e Caterina Tonini, insieme al Maestro Gian Luca Pasolini, tenore riccionese di fama internazionale.

Sul palco anche il Coro Lirico “Amintore Galli” diretto dal Maestro Matteo Salvemini e il Coro di Voci Bianche della Scuola Secondaria di I grado “Marvelli” diretto dalle docenti Maria Grazia Campanella e Caterina Tonini. Una presenza importante per l’Associazione Mozart Italia sede di Rimini, che, fin dai suoi esordi ha promosso progetti di educazione musicale attraverso le scuole.

I ragazzi del coro hanno infatti avuto la possibilità di venire a contatto con la musica di Verdi e con una parte di storia della loro città, attraverso l’adesione a questo progetto musicale.

La serata sarà presentata dalla professoressa Maria Chiara Mazzi, musicologa e docente del Conservatorio Rossini di Pesaro, anfitrione in questo viaggio di musica, parole e immagini, che condurrà dentro l’opera del grande maestro, dalle arie più conosciute, fino a un Verdi più intimo e meno frequentato, passando per le intriganti connessioni, che legano l’opera del Cigno di Busseto alla città di Rimini. Il dipanarsi della storia di Giuseppe Verdi, attraverso l’alternanza di momenti musicali e narrativi, sarà magistralmente condotto dalla regia di Della del Cherico. Le trascrizioni musicali per orchestra d’archi sono a cura del M° Ludovico Buonamano.


Programma:
Oh Chi torna l’ardente pensiero da Oberto conte di San Bonifacio; Va Pensiero da Nabucco; Stride la Vampa da Il Trovatore; Questa o Quella da Rigoletto; Mal reggendo all’asproassalto da Il Trovatore; La donna è mobile da Rigoletto; E’ bello di guerra da Aroldo; Mina Pensai che un Angelo da Aroldo; Cade il giorno da Aroldo; Ave Maria da Otello; La Vergine degli Angeli da La Forza del Destino; Brindisi da Traviata.