Sabato 21 Settembre12:34:55
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

‘La Primavera del Giro’, fa ‘tappa’ a Riccione: due mesi di eventi unici

Il 19 maggio la tappa del Giro, ma la città è pronta ad accogliere i suoi ospiti con colori e suggestioni uniche

ASCOLTA L'AUDIO
Attualità Riccione | 20:31 - 27 Marzo 2019 Il sindaco Renata Tosi e l'assessore Stefano Caldari alla presenentazione Il sindaco Renata Tosi e l'assessore Stefano Caldari alla presenentazione.

Riccione fa il suo “giro” ed è pronta alla volata, con lo sguardo dritto sul futuro: tutto ruota intorno alla tappa del Giro d’Italia 2019 che vedrà protagonista la Perla verde domenica 19 maggio.

Città di tappa, quindi un appuntamento eccezionale e proprio per questo l’amministrazione comunale ha voluto farne il cuore del progetto di primavera. Il Giro d’Italia 2019 sarà all’insegna dell’equilibrio tra cronometro e montagne e, a metà del cammino, domenica 19 maggio, c’è proprio la Sangiovese Wine Stage, la Riccione - San Marino, che offrirà per un’intera giornata uno spettacolo straordinario, quello di una gara dove si compete con il tempo e in cui gli atleti si mettono in gioco sfidando la propria forza e resistenza fisica. Il tutto raccontato da molte ore di diretta mondiale dalla nostra città e dal suo magnifico entroterra.

E dal 13 aprile al 16 giugno la città accoglierà i suoi ospiti con i colori, le tinte, le suggestioni e le sfumature che svelano la stagione del risveglio, con un caleidoscopio di eventi. Si comincia così, en plein air, sabato 13 aprile con Molecole Show, La Primavera del Giro, il progetto originale dell’assessorato al Turismo, Sport, Cultura, Eventi del Comune di Riccione, creato per inaugurare un anno speciale dedicato allo sport. In piazzale Roma, di fronte al mare, andrà in scena un evento unico ispirato all'immaginario di poter volar via con un grappolo infinito di palloni, una performance di danza aerea dalla scenografia raffinata e elegante, uno spettacolo che rappresenta l’autoritratto di Riccione, città dinamica che punta “alla volata”, mai come quest’anno “in fuga”, che evoca sogni e desideri, che sa stupire ogni giorno cittadini e ospiti.

Per due mesi un allestimento colorato vedrà coinvolte Viale Dante, Viale Ceccarini, Viale Gramsci, Viale Tasso, gli ingressi della città, la zona del porto e due piazze del Paese, in tutto 40mila metri quadri, con pois colorati a terra, sfere, palloni, ma anche installazioni fatte di maxi-biglie. Inoltre performances urbano-balneari si alterneranno in tutto il periodo nella città.

A Riccione saranno presenti 198 televisioni internazionali per 50 ore di trasmissione per la tappa del Giro, è un’opportunità di promo-commercializzazione unica per la città”, afferma l’assessore al turismo, sport e cultura Stefano Caldari.

Dobbiamo essere bellissimi, tutte le attività avranno il sostegno dell’amministrazione per dare un’immagine conforme all’occasione, con gadget, texture e allestimenti a tema” spiega il sindaco Renata Tosi.

E fondamentale è il lavoro di ricerca culturale perché a margine dell’evento sportivo “il progetto artistico si sviluppa di pari passo: a Riccione sembrerà di stare in un grande teatro”, conclude Simone Bruscia, coordinatore degli eventi della città.

Tutto il programma e le info al sito www.riccione.it

 

 

In audio le interviste al sindaco di Riccione Renata Tosi e all’assessore al Turismo, Sport e Cultura Stefano Caldari di Mary Cianciaruso

ASCOLTA L'AUDIO