Luned 17 Giugno07:31:09
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Al parco Briolini di Rimini a caccia di clienti, nigeriano sorpreso a spacciare

Il 30enne, arrestato, è stato visto dai Carabinieri mentre cedeva eroina a un 36enne di Rimini

Cronaca Rimini | 13:49 - 27 Marzo 2019 Spaccio (foto di repertorio) Spaccio (foto di repertorio).

Prosegue in modo incisivo l'attività dei Carabinieri di Rimini diretta a contrastare lo spaccio in città, anche attraverso l'impiego di pattuglie in abiti civili. Martedì sera è stato arrestato un 30enne nigeriano, già noto alle forze dell'ordine per i suoi precedenti. Il giovane si trovava nei pressi del parco Briolini ed è stato visto mentre cedeva mezzo grammo di eroina a un 36enne riminese, in cambio di 10 euro. L'acquirente è stato identificato e segnalato alla Prefettura quale assuntore di stupefacenti, mentre il pusher è stato arrestato e portato alla Stazione Carabinieri di Rimini, in attesa del processo per direttissima, che si è tenuto nella mattinata di mercoledì. L'arresto del 30enne è stato convalidato. Il giudice ha disposto condanna a 1 anno e 10 mesi di reclusione, nonché 2400 euro di multa. Il 30enne si è giovato del beneficio della sospensione della pena, ma sul suo capo è stato applicato anche un divieto di dimora in Provincia di Rimini.