Luned́ 22 Aprile13:10:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sfregiata la lapide di Vadim Piccione: il padre: "Mi vogliono zittire"

Appeso un pesce finto sulla foto del giovane trovato morto dopo la Notte Rosa nel canale del Marano

Cronaca Riccione | 07:31 - 25 Marzo 2019 Nel riquadro il pesce finto trovato sopra Nel riquadro il pesce finto trovato sopra.

Non c'è pace per la memoria di Vadim Piccione il giovane morto nell'estate del 2012 a Riccione all'indomani della Notte Rosa. I familiari hanno segnalato di aver trovato un pesce finto legato sopra il cippo che ricorda il luogo del ritrovamento del corpo del giovane. Secondo il padre e i suoi legali, si tratta di un atto intimidatorio rivolto a loro per scoraggiare il proseguimento delle indagini.

Recentemente sono stati disposti nuovi accertamenti sulla vicenda che ha ancora dei momenti oscuri. La famiglia ha sporto denuncia relativamente a questo episodio. Ha chiesto inoltre alla Municipale di Riccione di visionare le telecamere di sorveglianza che si trovano in zona, per risalire agli autori del gesto.