Luned́ 22 Aprile08:53:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley A2 femminile, vittoria da tre punti dell'Omag: 3-1 alla Zambelli

Manfredini top scorer (22 punti), Saguatti mvp. La rimonta dopo un brutto avvio

Sport Cattolica | 21:00 - 24 Marzo 2019 La Omag esulta dopo il successo sulla Zambelli per 3-1 La Omag esulta dopo il successo sulla Zambelli per 3-1.



Prima il blitz a Mondovì adesso altri tre punti pesanti contro Orvieto, che si era affacciata in Romagna col chiaro intento di portare a casa dei punti. La Omag regala così al suo pubblico l'ennesima vittoria (3-1). Una partita che la compagine di Saja ha saputo recuperare dopo un irriconoscibile primo set. La Omag ha poi aggredito subito il match con la giusta determinazione e lucidità allungando con gli attacchi di Manfredini, Saguatti (mvp) e Lualdi e con il libero Gibertini a dirigere al meglio la ricezione, rendendo la vita oltremodo difficile alle avversarie. Una vittoria che la squadra ha voluto a tutti i costi soprattutto quando, ad inizio terzo set, ha dovuto rinunciare ad Erin Fairs, uscita per infortunio. A Lei vanno i nostri migliori auguri di pronta guarigione.

Primo set
Inizia bene la Omag che si porta subito in vantaggio di tre lunghezze ma viene subito ripresa dalle ospiti (3-3). Lunghi scambi caratterizzano questo inizio di set con la difesa umbra che raccoglie ogni palla. Si riporta avanti la Omag con Manfredini e Saguatti (9-6). D’odorico con una ‘pipe’ e Ciarrocchi con un ‘ace’ riportano in carreggiata Orvieto. Saja chiama time out (12-12). E’ un parziale pesante quello che segnano le rupestri (7-0). Manfredini interrompe la serie ma Cecchetto è su tutte le palle e Bussoli colpisce ancora. Saja si gioca anche il secondo discrezionale sul 14-18. Pinali sostituisce Fairs. Non cambia nulla perché Orvieto guadagna 8 set point che D’Odorico chiude con un ace al primo tentativo (17-25).

Secondo set
Secondo parziale molto equilibrato fino a quota 5 ma è Ciarrocchi con due colpi di prima intenzione a portare avanti Orvieto (5-8). Fairs al servizio fa male alla difesa orvietana e la Omag raggiunge la parità (8-8). D’Odorico emula Fairs ed Orvieto è nuovamente avanti con Saja che chiama lo stop (9-12). Il set prosegue sul cambio palla, la Omag recupera e Solforati chiama il primo time out (16-17). Bel finale di set con le squadre che mantengono il cambio palla (22-22). Lualdi segna un bell’ace e Solforati chiama il secondo stop che ha a disposizione (23-22). E’ Manfredini a chiudere il set a favore della Omag (25-23).

Terzo set
Purtroppo sul parziale di 3 a 3 si verifica un brutto infortunio ad Erin Fairs che viene prontamente soccorsa dai sanitari. Entra Pinali. Si riprende il match tra gli applausi del palasport che accompagnano Erin mentre esce in barella. Il set prosegue con la Omag che conduce fino a quando Solforati non chiama lo stop (13-9). Cambio in regia per Orvieto: entra Mucciola per Prandi e Kantor per Bussoli. Il servizio di Saguatti mette in difficoltà la difesa umbra e Solforati riferma il gioco (20-13). Pinali non fa rimpiangere Fairs (22-14). Sono 10 i set point per la Omag che chiude al secondo tentativo ancora con Manfredini (25-15).


Quarto set
Quarto parziale in equilibrio fino a quota 5. Orvieto allunga e Saja ferma il gioco (5-7). Ciarrocchi mette in difficoltà la difesa locale ed allunga (8-12). Continui capovolgimenti di fronte in questo set: Lualdi va a segno un paio di volte e Saguatti fa Ace. Solforati chiama il time out (14-14). Entra Caneva al posto di Gray. Due bellissimi scambi infuocano il palasport e Solforati gioca il suo secondo time out (18-17). Decortes cerca di tenere a galla il set ma capitan Saguatti va a segno (23-21). Ancora Decortes a punto ma poi sbaglia. Sono 2 i match point per la Omag che chiude il match al secondo tentativo (25-23).

Il tabellino

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO - ZAMBELLI ORVIETO: 3-1


OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Battistoni 3, Fairs 5, Gray 6, Manfredini 22, Saguatti 18, Lualdi 11, Gibertini (L), Mazzotti, Pinali 3, Casprini, Caneva. Non entrate: Mandrelli, Guasti. All. Saja.

ZAMBELLI ORVIETO: Decortes 13, Montani 5, Prandi 3, D'Odorico 17, Ciarrocchi 11, Cecchetto (L), Bussoli 6, Kantor, Mucciola. Non entrate: Angelini, Quiligo.