Marted́ 20 Agosto21:43:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Via le auto da piazza Malatesta di Verucchio: stop alla sosta nei mesi estivi

Arriva l'ok dopo il sopralluogo della Soprintendenza: di inverno sosta consentita per 30 minuti

Attualità Verucchio | 14:43 - 22 Marzo 2019 Il sopralluogo della soprintendenza con il sindaco di Verucchio Stefania Sabba Il sopralluogo della soprintendenza con il sindaco di Verucchio Stefania Sabba.

Piazza Malatesta cambia pelle, risponde alle nuove esigenze da piazza di uno dei borghi più belli d’Italia e a quelle dei residenti ed esercenti nel centro storico, preparandosi a sdoppiarsi in una “versione” estiva e una invernale. Sta infatti completandosi il percorso progettuale di riorganizzazione e riqualificazione del cuore pulsante del capoluogo ed è il sindaco Stefania Sabba ad anticipare alcune delle novità oggetto di un recente confronto/sopralluogo con l’architetto Vincenzo Napoli della Soprintendenza delle Belle Arti. 


“L’idea di una ridisegnazione c’è da tempo e ha avuto un ulteriore impulso dal riconoscimento di Verucchio come uno dei “Borghi più belli d’Italia” ottenuto nel 2017. L’Associazione di riferimento ci chiede infatti di togliere le auto dalla piazza, che è e rimane anche una strada. Circa un anno fa abbiamo aperto un tavolo di confronto con gli esercenti della piazza, la Soprintendenza, Start Romagna (interessata per la presenza delle fermate del trasporto pubblico), la Polizia Municipale (per condividere una nuova regolamentazione delle soste)” rivela la prima cittadina, spiegando: “E’ in corso un ragionamento su più direttrici: decoro, arredo e fruizione. Da questo tavolo di confronto è scaturita la proposta "delle due stagioni": d’inverno saranno previsti alcuni parcheggi con sosta consentita per 30 minuti così da agevolare le varie attività, d’estate saranno posizionati dei dehors e sarà introdotto il generale divieto di sosta. Per i dehors è ancora in corso il confronto con la Soprintendenza che chiede di non posizionarli in adiacenza alle facciate storiche”.  


I tasselli stanno andando tutti al loro posto, tanto che Sabba svela: “Rimane il nulla osta della Soprintendenza, per il resto siamo pronti. Agli esercenti rinnoviamo l'invito a collaborare con noi a un calendario di iniziative estive, anche piccoli eventi o serate a tema per tenere sempre viva la piazza. Anno scorso abbiamo cominciato ma la proposta va consolidata. Abbiamo anche proposto di mettere in campo una serie di agevolazioni quali ad esempio montaggio e smontaggio dei dehors a carico del Comune, e loro ricovero gratuito nei nostri magazzini durante l’inverno. Contiamo di far scattare la  regolamentazione estiva prima di Pasqua previa riunione del tavolo in questione. Nei ragionamenti sui nuovi arredi e i fittoni per la sicurezza nell’organizzazione degli eventi ricomprenderemo anche Piazza Europa a Villa Verucchio”.