Venerd́ 19 Aprile09:01:12
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Sicurezza stradale e uso corretto dei social network, giovani a lezione dalla Municipale di Rimini

Tredici studenti Tutor, sette operatori di Polizia Locale, 800 studenti delle scuole Dante Alighieri di San Giuliano ed E.Fermi di Viserba

Attualità Rimini | 12:46 - 22 Marzo 2019 I partecipanti del progetto in Municipio a Rimini I partecipanti del progetto in Municipio a Rimini.

Sono diversi gli ambiti educativi in cui è impegnata da tempo la Polizia Locale di Rimini. Un’attività che vede diversi agenti, ogni anno, coinvolti  su tanti fronti formativi  che vanno dall’attività in aula dentro le scuole,  alla presenza in piazza con stand informativi, fino alla produzione e divulgazione di materiale didattico anche in formati multimediali, che sono più vicini e fruibili dai ragazzi.

Sensibilizzare i ragazzi delle scuole ai pericoli della strada, formarli alla sicurezza sotto ogni punto di vista, anche quello sui rischi di un uso distorto dei social network, sono questi i principali obiettivi dei progetti “Ragazzi in Comune” e “Sicuramente in strada”, che anche nell’edizioni 2018/19, propongono azioni ben precise per la promozione della cultura della legalità.

I progetti educativi della Polizia Locale sono stati illustrati venerdì mattina dal funzionario dell’Ispettore Sup. di Polizia Locale di Rimini, Mariacarla Tavella, insieme all’Assessore Jamil Sadegholvaad (sicurezza e legalità), che hanno mostrato come, anche usando le più moderne tecniche di comunicazione, sia possibile avvicinare i più giovani e condividere con loro una cultura consapevole di rispetto per gli altri e del rispetto per le regole.

RAGAZZI IN COMUNE. Il progetto “Ragazzi in Comune, per un uso sicuro e consapevole dei social network” è il progetto pluriennale che porta la Polizia Locale di Rimini nelle scuole, per diffondere la sicurezza nelle sue più articolate forme. L’edizione 2018-2019, ha come obiettivo quello di responsabilizzare i giovani all’uso sicuro e consapevole dei social media, riconoscendo ed evitando i rischi e le insidie del web, oltre a valorizzare il corretto uso della comunicazione social.

Sono stati gli 13 studenti tutor delle classi 4° del Liceo delle Scienze Umane " Giulio Cesare" - "Manara Valgimigli,  che, dopo aver ricevuto un’adeguata formazione di oltre  10 ore dagli agenti e dalla Psicologa e psicoterapeuta dott.ssa  Diana Vannini (attività che rientra  nell’ambito dell’esperienza didattica “Scuola - Lavoro”) hanno vestito il ruolo di insegnanti ed hanno trasferito questa conoscenza agli studenti più giovani.

Un progetto che porta con se numeri importanti : 3 scuole interessate (1 istituto superiore e 2 scuole medie), 13 studenti “Tutor”, 7 operatori di Polizia Locale, 800 studenti appartenenti a 34 classi delle 1° e  2° media delle scuole Dante Alighieri di San Giuliano ed Enrico Fermi d i Viserba, 192 ore totali di formazione presso le scuole medie. Un’attività che attualmente sta proseguendo in altre 7 classi dell’Istituto Malatesta e che si concluderà il prossimo 11 maggio 2019, nella Scuola Media Dante Alighieri con un evento di fine anno scolastico dove gli studenti, attraverso l’arte della musica, del teatro, dei balli e delle poesie, condenseranno e trasmetteranno agli spettatori la loro esperienza sulla social education.

Il progetto ha previsto la produzione di materiale multimediale prodotto sotto la guida della regista Daniela Lupparelli ed il videomaker Simone Felici. Un impegno che ha coinvolto anche i ragazzi del Liceo delle Scienze Umane che hanno realizzato 3 video tutorial, mostrati agli studenti delle scuole medie e che sono divenuti la spina dorsale della formazione.  

SICURAMENTE IN STRADA. E’ un progetto realizzato dalla Polizia Locale finalizzato alla diffusione della sicurezza stradale, strutturato in maniera permanete durante tutto l’anno scolastico  che, oltre a prevedere incontri calendarizzati nelle scuole del territorio, unitamente al personale del 118,   garantisce la presenza di stand della Polizia Locale nelle piazze e durante gli eventi.

L’obiettivo è quello di informare i cittadini sui tanti temi della sicurezza stradale come i rischi della guida in stato di ebbrezza, l’uso del casco e della cintura di sicurezza, l’uso delle rotatorie e tante altre utilissime nozioni stradali. Anche per questo progetto sono stati realizzati e diffusi dei video informativi ed istruttivi.