Domenica 17 Novembre05:09:21
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Bollette Gas: Sgr annuncia controlli ai contatori e possibilità di fatture mensile e a rate

E' quanto emerso dall'incontro di mercoledì con le associazioni dei consumatori

Attualità Rimini | 17:14 - 20 Marzo 2019 L'incontro Federconsumatori-Sgr Servizi di mercoledì 20 marzo L'incontro Federconsumatori-Sgr Servizi di mercoledì 20 marzo.

Si è svolto mercoledì mattina, nella sala messa a disposizione da Sgr Servizi, il programmato incontro con i rappresentanti delle associazioni di consumatori Adoc, Adiconsum, Federconsumatori, Umc-Ufficio Mobile Consumatori e del gruppo Facebook che si è costituito nelle ultime settimane.
 
Nel tavolo tecnico sono state affrontate in maniera più approfondita le questioni sui consumi invernali di gas e le relative fatture, in larga parte già emerse nell’incontro pubblico dell’8 marzo scorso. "Problematiche su cui si interrogano i consumatori e alle quali Sgr da subito ha inteso fornire chiarimenti e risposte puntuali, mettendo in campo ogni sforzo in tal senso", spiega una nota di Sgr Servizi. Affrontate anche le questioni sociali con riferimento alla recente attivazione di un Fondo di Solidarietà di 120.000 euro a sostegno degli utenti in oggettive difficoltà economiche, in accordo coi Servizi Sociali dei comuni dei territori serviti.
 
Tra le azioni già individuate di prossima attuazione rientrano la verifica a campione del corretto funzionamento di un primo lotto di contatori gas, con costi a carico di Sgr Servizi, e la definizione di nuove offerte a mercato libero che consentono ad esempio la fatturazione mensile nei mesi invernali o la possibilità di rate costanti nel corso dell’anno.
 
Sgr Servizi ha confermato la propria disponibilità a supportare eventuali gruppi di lavoro nella preparazione di interrogazioni o proposte da sottoporre agli enti responsabili per una rivisitazione dei metodi tariffari e di applicazione dell’Iva.
 
Sarà inoltre realizzata a cura di Sgr Servizi una campagna di comunicazione per sensibilizzare ulteriormente la clientela verso l’autolettura del contatore al fine di favorire la diminuzione delle fatture emesse con consumo stimato.
 
L’incontro si è chiuso con la volontà condivisa di rendere periodico il confronto, così da tenere vivo il dialogo per far emergere tempestivamente problematiche e necessità.