Marted́ 26 Marzo14:46:03
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio Promozione: stop Tropical Coriano, il San Pietro in Vincoli strappa il pari (2-2)

Non basta alla formazione riminese la doppietta di Montebelli. Pari di Casadio all'88'

Sport Coriano | 17:05 - 17 Marzo 2019 Tropical Coriano 2018-19 Tropical Coriano 2018-19.

TROPICAL CORIANO: Romani, Borghini, Conti, Pasini, Olivieri, Costantini; Scognamiglio (76' Gori), Alijahej (76' Dolcini); Montebelli, Vitaioli M. (87' Babboni), Filippucci. 

In panchina: Filipi, De Biagi, Casalino. All. Zagnoli.

SAN PIETRO IN VINCOLI: Senofieni, Stornaiuolo (85' Calbucci), Brandino, Della Pasqua, Casadio, Senja; Marocchi, Fabbri; Russomanno (93' Zanzani), Gjordumi, Rocchi. 

In panchina: Beltran, Ghetti, Marangoni, Casadio, Carbonetta, Treossi, Lecce. All. Vezzoli.

ARBITRO: Gjinaj di Cesena (Assistenti: Muratori e Incelli di Cesena).

RETI: 38' e 81' Montebelli (TC), 40' Gjordumi (SPV), 88' Casadio (SPV).

NOTE: espulso Brandino al 77', ammoniti Alijahej, Conti, Vitaioli M. Recupero: 1'+4'.

Dopo tre vittorie consecutive in casa, si ferma il Tropical Coriano, che non va oltre al pari per 2-2 con il San Pietro in Vincoli. Al 9' Vitaioli si libera al tiro in area, bravo Senofieni a respingere di pugno. Al 29' cross di Scognamiglio da destra e colpo di testa di Alijahej di poco fuori. Al 38' Tropical Coriano in vantaggio grazie a Montebelli. Servito da Scognamiglio, l'attaccante è bravo a difendere palla e ad infilare Senofieni. Due minuti dopo pari degli ospiti con Gjordumi, che di testa trasforma in gol il cross tagliato di Stornaiuolo da destra. Nella ripresa al 71' Romani salva il risultato, volando con la mano aperta sul sinistro di Marocchi, bravo a sfruttare una palla persa da Alijahej al limite della propria area di rigore. Il San Pietro in Vincoli rimane in dieci per l'espulsione di Brandino e viene colpito ancora da Montebelli, bravo a entrare in area in progressione, sull'assist di Costantini, e a battere Senofieni. A due minuti dal fischio finale il pari di Matteo Casadio, che supera Romani con un beffardo tiro cross: la traiettoria si infila in rete senza deviazioni.