Mercoledý 19 Giugno06:22:16
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Basket C Silver, contro Recanati i Titans cedono solo al supplementare: 72-61

Partita di grande spessore tecnico per la squadra di Padovano. Longoni, Macina e Sorbini in doppia cifra

Sport Repubblica San Marino | 00:41 - 17 Marzo 2019 I Titans sono stati battuti a Recanati di 11 punti I Titans sono stati battuti a Recanati di 11 punti.


Davvero un peccato, un peccato enorme. Niente da fare per la Pallacanestro Titano a Recanati, in uno di quei match sulla carta impossibili e che invece in questo 2019 i ragazzi di coach Padovano hanno sempre giocato alla grandissima. Con la testa sgombra della salvezza ormai matematica, i Titans sono stati avanti e hanno inseguito, hanno centrato un supplementare pazzesco ma poi si sono arresi alla forza di una squadra di altissimo livello come quella marchigiana (72-61).
Poco da rimproverare ai ragazzi per questo match. Peccato solo per un bilancio di tiri liberi surreale per una partita di grande intensità agonistica da ambo le parti: 28 per Recanati, 6 per la Pallacanestro Titano.

Nel primo quarto l’approccio sammarinese è perfetto e la mira anche, con le buone percentuali dalla lunga distanza che consentono ai nostri di stare avanti sul 4-10. Col passare dei minuti Recanati si compatta in difesa e recupera punto su punto, col match che diventa abbastanza equilibrato e coi Titans sempre piuttosto attivi e brillanti (18-17).

Nel secondo periodo di gioco la difesa dei ragazzi di coach Padovano è super e il break diventa realtà. Il primo tentativo di fuga si concretizza in un +11 (bella tripla di Cambrini) prima che Urbania accorci sul-8 dell’intervallo (28-36). Difesa di altissimo livello quella di Macina e compagni, con 10 punti concessi in 10 minuti a uno dei migliori attacchi del campionato.

Di ritorno dagli spogliatoi è ancora la Pallacanestro Titano a imperversare, almeno fino al 34-48. Un buonissimo vantaggio, ma di lì in poi Recanati cambia marcia e recupera, piazzando uno di quei parziali stordenti. È di 16-0 il break dei padroni di casa, un lungo parzialone che consente a Recanati di sorpassare sul 50-48 prima del canestro di fine quarto di Sorbini.

L’inizio di quarto periodo sembra lanciare i locali verso la vittoria, col tabellone che segna 62-52 per un parziale allungato di dimensioni davvero importanti. Però non finisce lì. Non finisce lì perché la difesa non molla un centimetro e perché Sorbini negli ultimi due minuti la mette da tutte le parti. Tre triple praticamente consecutive per lui, entusiasmo alle stelle e improvvisamente i Titans sono di nuovo lì, a giocarsela con grandissima determinazione. Accorcia a -2, la Pallacanestro Titano. Accorcia e poi impatta quando ancora Sorbini centra una doppietta ai liberi a -14” dalla sirena. La difesa Titans rende difficile l’ultimo tiro di Recanati, c’è il rimbalzo difensivo e c’è l’apertura di Longoni per Cambrini, che s’invola allo scadere ma la sua entrata è complicata e non trova i frutti sperati (66-66).

Si va all’overtime e Recanati vola via, allungando dalla lunetta sul +11 conclusivo. Finisce 82-71. Peccato davvero, grandissima partita.

PALLACANESTRO RECANATI - PALLACANESTRO Titano 82-71 d1ts

RECANATI: R. Cuccoli 13, N. Cuccoli ne, F. Cingolani 1, Larizza 19, C. Cingolani, Armento 21, Raponi 15, Gjinaj 6, Sabbatini ne, Ottaviani 3, Pezzotti ne, Principi 4. All.: Pesaresi.

TITANO: Palmieri, Riccardi 7, Longoni 11, Macina 14, Sorbini 13, Zanotti 2, Felici 8, Cambrini 6, Semprini 7, Padovano 3. All.: Padovano.
Arbitri: Petritaj e Ricci.

Parziali: 18-17, 28-36, 50-50, 66-66, 82-71.

Note: usciti per 5 falli: Macina e Semprini