Mercoledž 17 Luglio09:40:57
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Rimini, fermato uno spacciatore in bicicletta: negli slip nascondeva 8 grammi di eroina

L'arrestato è un 30enne magrebino, pregiudicato, ora ai domiciliari in attesa del processo

Cronaca Rimini | 13:18 - 15 Marzo 2019 Pattuglia Carabinieri (foto di repertorio) Pattuglia Carabinieri (foto di repertorio).

Un 30enne magrebino, da anni residente in Italia e pregiudicato, è stato arrestato giovedì per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Il giovane, in sella a una bicicletta, è stato notato dai Carabinieri mentre entrava nel garage di un residence in viale Cirene. I Militari lo hanno sottoposto a controllo e negli slip del giovane è spuntato fuori un sacchetto di plastica con dosi di eroina, del peso complessivo di 8 grammi. Nella tasca del giubbotto aveva inoltre un bilancino elettronico di precisione, con tracce di polvere biancastra. I Carabinieri hanno provveduto a sequestrare 160 euro, somma ritenuta provento di spaccio, e ad arrestare il magrebino. L'arresto è stato convalidato: il 30enne è ai domiciliari, in attesa della prima udienza dibattimentale del processo.

"I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione allo specifico settore organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e porre in essere una concreta azione di contrasto ai vari fenomeni delittuosi", si legge in una nota dell'Arma.