Marted́ 23 Aprile09:19:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Volley B2 femminile, per l'Emanuel momento magico: 9 vittorie in 11 gare, 4 di fila. I play off nel mirino

Il coach Nanni: 'Gruppo straordinario, con talento e grande abnegazione'. Sabato match col Gramsci

Sport Rimini | 08:42 - 15 Marzo 2019 La squadra dell'Emanuel Riviera Volley. Nella gallery il coach Luca Nanni La squadra dell'Emanuel Riviera Volley. Nella gallery il coach Luca Nanni.

L’Emanuel Riviera Volley, matricola del campionato di serie B2 femminile, è la faccia sorridente della pallavolo riminese; quella che piange, invece, è quella della Stella Rimini sul baratro della retrocessione.

Il club guidato dal presidente Gabriele Pace, che ha messo il settore giovanile al centro del progetto, si trova inaspettatamente al quarto posto della classifica: dietro la leader Clai Imola, proprio nell’ultimo turno per la prima volta ko (a domicilio) per 3-0 contro le riminesi dopo una striscia di 18 vittorie, ci sono Esperia Cremona a -2 e Libertas Forlì a -1. La leader è subito promossa, seconda e terza vanno ai playoff.

Coach Luca Nanni, una sorpresa questo piazzamento o in cuor suo se lo aspettava?

“Stiamo vivendo un sogno perché tutti noi, da me a gran parte delle ragazze, siamo nuovi di questa realtà. Lo scorso anno il club partecipava ala campionato di serie D e della rosa di quella squadra sono rimaste solo quattro giocatrici. Quando si comincia non sai mai come si infila la stagione”.

Per voi si è infilata magnificamente…

“Il merito è tutto delle ragazze – assicura Nanni, 42 anni compiuti giovedì, nelle due ultime stagioni al San Marino che ha portato ai playoff di serie C, cresciuto professionalmente nel Romagna in Volley e con esperienza a Faenza, Cesenatico e Forlì  – Lavoro con un gruppo incredibile, che ha qualità tecniche e che si sacrifica con voglia in palestra, ha abnegazione, forti motivazioni, trasmette emozioni. Siamo una squadra vera. C’è fiducia nel lavoro che viene proposto, in più la società fa lavorare in tranquillità. Insomma, si è creata un’alchimia incredibile”.

L’età media?

“Siamo una squadra giovane, a parte due che hanno 28 anni, le altre viaggiano tra i 18 e i 23 anni. Alcune fanno parte della formazione Under 16 regionale: nell’ultimo turno, in una momento delicato della gara, ha debuttato in battuta Veronica Magi, classe 2004: ha messo a segno un ace e tre battute importanti. La squadra è cresciuta col lavoro in palestra ed ha ancora ampi margini di miglioramento”.

Avete sbancato Imola per 3-0…

“Abbiamo preparato bene la partita, l’abbiamo interpretata ancora meglio. Siamo stati eccezionali e non esagero. Anche fisicamente siamo in una ottimo momento. Nelle ultime 11 partite ne abbiamo vinte nove, quattro di fila. Nel derby di Lugo sotto 2-0 abbiamo ribaltato il match vincendo al tie break”.

Qual è la caratteristica tecnica che contraddistingue l’Emanuel?

“Nella fase di muro-difesa e di ricezione siamo quasi impenetrabili, abbiamo qualità importanti”.

Possibile agguantare i playoff?

“Mancano sette giornate, siamo in ballo e balliamo. Ci aspetta un compito molto duro perché sia Cremona sia Forlì sono due avversari molto tosti a cui sarà dura rubare punti. Il primo lo aspettiamo tra due turni in casa nostra per riscattare il ko per 3-0 dell’andata in una giornata in cui non vedemmo palla. Forlì, invece, all’andata l’abbiamo battuto 3-1 giocando una grande partita, ma resta una squadra con grandi qualità.  Lotteremo alla morte”.

Il prossimo turno?

“Sabato il primo dei due turni casalinghi contro il Gramsci Reggio Emilia alle 17,30 alla Casa del Volley”.
Stefano Ferri

Volley B2 femminile, per l'Emanuel momento magico: 9 vittorie in 11 gare, 4 di fila. I play off nel mirino - Foto 1