Mercoledý 18 Settembre10:02:07
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Barbara Sanchi, la naturopata è uno dei segreti della Marignanese Calcio

La studentessa urbinate ha curato il recupero naturale post partita di alcuni giocatori, ottenendo buoni risultati

Attualità San Giovanni in Marignano | 14:41 - 14 Marzo 2019 Barbara Sanchi, naturopata della Marignanese Barbara Sanchi, naturopata della Marignanese.

La società gialloblu ha avviato un progetto speciale con la diplomanda naturopata Barbara Sanchi che ha svolto un lavoro di 4 mesi oggetto della sua tesi sui ragazzi della prima squadra
 
Non solo allenamenti, tattica e preparazione fisica: nella stagione fin qui positiva della Marignanese c’è anche un aspetto particolare e non molto conosciuto nel mondo del calcio, la collaborazione con una operatrice olistica diplomanda in naturopatia.
La società del Presidente Cervellieri ha infatti avviato nei mesi scorsi un progetto sperimentale con Barbara Sanchi, studentessa presso la Scuola Italiana di Naturopatia presso l’Istituto di Medicina Naturale di Urbino che ha dedicato la sua tesi proprio a questo progetto.
Barbara ha seguito per quattro mesi alcuni gruppi di giocatori della prima squadra con l’obiettivo di ottimizzare il recupero post partita e riattivare l’energia dei calciatori trattati ogni martedì attraverso riflessologia plantare e auricoloterapia, poiché nel piede e nell’orecchio sono riflessi tutti gli organi e i sistemi del nostro corpo.
I gruppi di giocatori trattati venivano poi testati su un apposito lavoro fisico ogni quindici giorni paragonando i risultati con quelli dei gruppi non trattati. Al termine del percorso il risultato finale ha stabilito che chi era stato trattato con regolarità da Barbara aveva risultati notevolmente migliori, dimostrando un recupero post partita più veloce supportato da più energia e una muscolatura più prestante.
“I risultati sono andati oltre ogni più rosea aspettativacommenta soddisfatta Barbara -  ringrazio il Presidente, tutta la società, il mister e i giocatori che mi hanno dato la possibilità per lavorare a questo progetto; un ringraziamento particolare va al preparatore atletico Manuel Mazzoli che mi ha fornito consigli utilissimi al fine del buon esito dei test. Il lavoro ha dimostrato che la naturopatia, in questo caso solo con  riflessologia plantare e auricoloterapia e senza l’ausilio di altro, può essere utile nello sport per migliorare il recupero fisico e ottimizzare le prestazioni”.
“Come società siamo sempre molto aperti alle novità, sia con la prima squadra che con il settore giovanile – precisa il Presidente Oscar Cervellieri – e abbiamo accolto con piacere il progetto di Barbara dando piena disponibilità per la sua presenza durante gli allenamenti e per lo svolgimento dei trattamenti e dei test. Siamo felici che il suo lavoro sia stato utile per la redazione della sua tesi e che i risultati abbiano portato ad un miglioramento dei nostri ragazzi”.