Domenica 18 Agosto20:35:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

La droga viaggia in bicicletta: sgominata banda di pusher, facevano 60 cessioni al giorno

In manette cinque giovani albanesi, tutti incensurati: incontravano i clienti alle fermate degli autobus

Cronaca Rimini | 14:08 - 14 Marzo 2019 Il capitano dei Carabinieri di Riccione Marco Califano e il Sottotenente Antonino Miserendino Il capitano dei Carabinieri di Riccione Marco Califano e il Sottotenente Antonino Miserendino.

Nuova operazione antidroga dei Carabinieri di Riccione e Cattolica, che hanno sgominato una banda di spacciatori albanesi: in manette sono finiti cinque soggetti incensurati, di età compresa tra 21 e 28 anni, che avevano come base logistica dei residence di Rimini e di Bellariva: gli spacciatori incontravano i clienti in strada, preferibilmente presso le fermate degli autobus e lungo i viali delle Regine, spostandosi in bicicletta. Si dividevano i compiti: c'era chi si occupava della consegna dello stupefacente e chi rimaneva "di guardia" alle stanze di residence. Le indagini dei Carabinieri hanno ricostruito un ingente giro di spaccio, quantificato in 60 cessioni al giorno di cocaina e un giro d'affari stimato in 4000 euro al giorno. I Carabinieri hanno sequestrato, nel blitz al termine dell'attività investigativa, circa 12.000 euro. Gli spacciatori si fermavano nei residence, ma ogni due settimane rientravano in Albania, con il guadagno della loro attività di spaccio, per rifornirsi di altro stupefacente.