Giovedý 25 Aprile16:21:34
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Risorse per sistemare scuole e strade, approvato il bilancio di previsione provinciale

Arrivato il via libera dal Consiglio Provinciale di Rimini e dall'Assemblea dei Sindaci

Attualità Rimini | 12:00 - 12 Marzo 2019 Ingresso degli uffici della provincia di Rimini Ingresso degli uffici della provincia di Rimini.

E’ arrivato lunedì il via libera al Bilancio di previsione 2019/21 dall'Assemblea dei Sindaci e dal Consiglio provinciale.

Come previsto dalla legge 56/2014, si è cominciato con la proposta di Bilancio sottoposta al parere dell'Assemblea dei Sindaci, convocata lunedì pomeriggio in sala Marvelli.

La proposta è stata presentata dal Presidente della Provincia Riziero Santi, che ha illustrato ai Sindaci il metodo con cui è stata costruita e le sue principali linee di intervento.

Si tratta di un Bilancio di svolta perché tornano, dopo gli anni dei pesanti tagli imposti dalle finanziarie del Governo, una capacità programmatoria pluriennale e risorse per gli investimenti.

Risorse quindi per edilizia scolastica e strade, le funzioni che la legge Delrio assegna alle Province, che come sottolinea il Presidente Santi vanno solo parzialmente a coprire le esigenze manifestate dal territorio negli ultimi cinque anni. Risorse più consistenti ma non illimitate, che devono tener conto delle linee di finanziamento statali e regionali, e che pertanto vengono declinate secondo una scala di priorità di carattere eminentemente tecnico: si interviene per l’adeguamento sismico delle scuole, le messe in sicurezza, le manutenzioni ordinarie, i rifacimenti dei manti stradali, il monitoraggio dei ponti, cercando di rispondere alle criticità principali e mettendo nel mirino quelle che, secondo la scala di priorità, non potranno divenire oggetto di intervento immediato. Il tutto, auspicabilmente, in un quadro di condivisione, consapevolezza e collaborazione con i Comuni.

La risposta dei Sindaci presenti (15 su 25; erano assenti Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Mondaino, Montefiore, Morciano, Riccione, San Leo, Sant’Agata Feltria, Talamello e Verucchio) è stata positiva, il parere sulla proposta di Bilancio ha ricevuto 14 voti favorevoli e la sola astensione di Coriano.

Il via libera definitivo è arrivato poi dal Consiglio provinciale, riunitosi dopo l’Assemblea, che ha approvato la proposta di Bilancio a maggioranza (voto contrario dell’opposizione).

Il Consiglio provinciale, nella stessa seduta, ha approvato, sempre a maggioranza (astenuta l’opposizione), gli indirizzi di programmazione per gli interventi di qualificazione delle scuole dell'infanzia.

Sulla base di tali indirizzi provinciali di programmazione e delle risorse assegnate di anno in anno dalla Regione Emilia-Romagna saranno assegnati i finanziamenti degli interventi di qualificazione delle scuole dell'infanzia del territorio provinciale.