Domenica 18 Agosto15:50:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Rimini Calcio, terzo stop consecutivo in trasferta con Martini: sorride la Fermana (1-0)

Tra i biancorossi si segnala il momento difficile di Guiebre. Ora fari puntati sul derby del Neri con il Ravenna

Sport Rimini | 18:51 - 10 Marzo 2019

Terza sconfitta consecutiva in trasferta, con lo stesso risultato di 1-0, per il Rimini di Martini, che non vince da quattro gare. E' un film visto più volte dai tifosi biancorossi: la squadra gioca un discreto primo tempo, ma costruisce e concretizza poco, per poi essere colpita alla prima disattenzione, come a Teramo e a Bolzano. Nella fattispecie Guiebre non marca Sperotto, il cui colpo di testa è respinto da Scotti, prima del tap-in di Lupoli. La reazione è immediata, con un palo di Palma e il tap-in di Buonaventura respinto dalla traversa. Ma è l'unica vera occasione della partita, non ci saranno altri tiri in porta verso l'estremo difensore Marcantognini.

CICLO DI GARE SALVEZZA. Archiviata questa sconfitta, le prossime quattro gare saranno decisive. L'effetto Neri dovrà aiutare il Rimini nel derby con il Ravenna. Seguiranno tre gare all'apparenza alla portata: Virtus Verona in trasferta, Fano in casa, Albinoleffe fuori. La salvezza del Rimini passa dalle fasce, dalla potenza fisica di Guiebre e Kalombo, che rientrerà nella prossima gara. Guiebre è da recuperare sotto il profilo mentale. A Fermo è stato il primo a essere sostituito, assieme a Buonaventura, anche se Martini non aveva a disposizione altri esterni. Il rendimento di Guiebre, nel 2019, è vistosamente calato, benché Martini lo impieghi nel suo ruolo preferito, esterno sinistro del 3-5-2. Capitolo Buonaventura: discreto movimento nel primo tempo, poi la rete sbagliata del pareggio, con quel tiro a pochi passi dal portiere battuto, dopo il palo di Palma, e una clamorosa traversa. Errore e sfortuna, un po' il leit-motiv della stagione del Rimini, che continua a cercare l'uomo chiave della prima linea. Volpe si è battuto con generosità, ma non ha lasciato il segno. La speranza è che possa recuperare dai problemi fisici e che l'effetto Neri possa farlo tornare protagonista nel derby con il Ravenna.