Mercoled 27 Marzo00:29:42
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Grave lutto nel mondo del basket, è morto Alberto Bucci

Guidò il Basket Rimini dal ’74 al ’79 portandolo per la prima volta in serie A2

Attualità Rimini | 09:28 - 10 Marzo 2019 Alberto Bucci Alberto Bucci.

Il mondo del basket piange Alberto Bucci. E' morto a Bologna il presidente della Virtus Pallacanestro Bologna. Era malato da tempo e avrebbe compiuto 71 anni ad aprile.
Figura storica del basket italiano, Bucci ha legato il suo nome a piazze storiche, tra cui Rimini.
"La pallacanestro italiana piange la scomparsa di uno dei suoi protagonisti di tutti i tempi. Ci ha lasciati Alberto Bucci, allenatore, presidente della Virtus Bologna e membro dell’Italia Basket Hall of Fame che ha lungamente combattuto, e con coraggio, la malattia. Il presidente FIP Giovanni Petrucci, commosso e colpito per la grave perdita, a titolo personale e a nome del Consiglio Federale, esprime il proprio sentito cordoglio e l’affettuosa vicinanza alla famiglia Bucci".


Questa la nota della Federbasket all'annuncio della scomparsa del coach bolognese che ha vinto tre scudetti sulla panchina della Virtus (il primo, quello della stella, nel 1984 poi nel '94 e nel '95) e 4 coppe Italia (2 Virtus, le altre a Verona e Pesaro. Iniziò la sua carriera in Fortitudo,a 25 anni, poi ha guidato oltre alle squadre citate anche Rimini, Fabriano e Livorno (che portò, sponda Libertas, dalla A2 alla finale scudetto perduta con Milano). Fu alla guida del Basket Rimini, portando la squadra in pochi anni dall'allora serie D fino alla serie A2, categoria mai raggiunta dai biancorossi fino a quel momento, e nell'ottobre 2009 divenne presidente dei Crabs Rimini, nomina che assunse nel successivo consiglio di amministrazione, a seguito del cambio di proprietà della società. Proprio a Rimini fu candidato sindaco tra le file della Casa delle Libertà alle elezioni comunali 2006, ottenendo il 40,2% dei voti.