Domenica 25 Agosto06:03:27
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

VIDEO Aggredita con spray urticante da finti carabinieri e rinchiusa in bagno: casa svaligiata

E' successo sabato mattina a Rimini, i due prima si sono finti tecnici dell'acqua e poi Carabinieri

Cronaca Rimini | 14:21 - 09 Marzo 2019

Un'anziana di 84 anni è stata aggredita in casa sabato mattina da due truffatori, che prima si sono presentati come tecnici dell'acqua e poi come carabinieri in borghese. Poco dopo le 10, in pieno centro a Rimini, la donna ha aperto l'uscio di casa a due sedicenti tecnici dell'acqua che una volta nell'appartamento hanno rubato una cornice d'argento, per poi dileguarsi. Dopo qualche minuto, alla porta dell'anziana si sono presentati gli stessi malviventi, stavolta spacciandosi per carabinieri. Dopo aver conquistato la fiducia della 84enne, dicendole di aver preso i due ladri di prima e restituendole la cornice rubata, si sono fatti aprire la cassaforte, l'hanno stordita spruzzandole sul viso una sostanza urticante e l'hanno chiusa in bagno. Dalla finestra l'anziana ha urlato chiedendo aiuto. Alcuni vicini l'hanno sentita e hanno chiamato la polizia. Gli agenti delle Volanti intervenuti hanno trovato la porta dell'appartamento aperta e l'anziana chiusa in bagno. Portata in ospedale per precauzione l'anziana è in buone condizioni. Il bottino è da quantificare.