Sabato 14 Dicembre14:52:36
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ciclismo, c'è anche Bellaria al Giro dell'Appennino Bolognese e Valli di Comacchio

La Gran Fondo Cicloturistica Mareterra si svolgerà il 22 settemre a Bellaria

Sport Bellaria Igea Marina | 12:00 - 08 Marzo 2019 Presentazione della Gran Fondo Presentazione della Gran Fondo.

Negli scorsi giorni, la società A.S.D. Mareterra Bike Team ha partecipato alla conferenza stampa indetta presso la Sala Piazza del Centro Civico Lame di Bologna, in cui è stata presentata la 13^ edizione del Giro dell'Appennino Bolognese e Valli di Comacchio: la società bellariese è la new entry e organizzerà il 22 settembre a Bellaria Igea Marina, la 15^ Gran Fondo Cicloturistica Mareterra, 5^ tappa del circuito delle Gran Fondo Cicloturistiche del Giro dell'Appennino Bolognese e Valli di Comacchio.

Alla conferenza stampa hanno preso parte, tra gli altri, Stefano Galetti, delegato CONI provincia di Bologna, Franco Magli, presidente comitato ciclismo UISP Bologna e Gino Santi, presidente UISP Bologna, nonché gli esponenti delle società partecipatrici, compresa Mareterra; presente anche l’Assessore allo Sport del Comune di Bellaria Igea Marina Gianni Giovanardi.

Nell’occasione, Mareterra si è presentata come società sportiva operante all’interno di una destinazione turistica quale è Bellaria Igea Marina, ma anche come organizzatrice del grande evento sportivo di settembre “I love Uso” (l’edizione 2019 si svolgerà dal 20 al 22 settembre) nel contesto del quale è prevista la 5^ tappa del circuito delle Gran Fondo Cicloturistiche.

Alcuni dati dell’edizione 2018 di “I love Uso” suggeriscono la crescita della manifestazione, consolidatasi quale contenitore di successo non solo per gli appassionati di mountain bike: basti pensare ai 5.000 metri quadrati di villaggio che ha accolto, oltre ai servizi per gli sportivi, stand gastronomici, dj set e concerti, agli 850 che hanno preso parte all’originale camminata notturna promossa insieme ad A.S.D. Dinamo Running, ai 300 atleti che hanno partecipato alle due gare endurance di 6 e 24 ore, ai 700 che si sono iscritti alla cicloturistica organizzata per l’occasione e agli oltre 100 bambini coinvolti nelle iniziative rivolte ai più piccoli.