Domenica 24 Marzo19:07:26
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Alternanza scuola lavoro, tre progetti di Hera in partenza a Rimini

In totale sono 9 i percorsi previsti per la provincia

Attualità Rimini | 10:15 - 08 Marzo 2019 Alternanza scuola lavoro Alternanza scuola lavoro.

Anche quest’anno il Gruppo Hera torna ad aprire le porte delle proprie sedi agli studenti delle scuole superiori dei territori della multiutility: degli 86 percorsi di alternanza scuola-lavoro previsti per l’anno scolastico 2018/2019 hanno preso il via in questi giorni i primi 22, di cui 3 a Rimini. Le varie strutture che si occupano dei servizi ambiente, acqua, energia elettrica e gas, ma anche gli uffici di risorse umane, corporate social responsibility, e relazioni esterne: queste solo alcune aree aziendali che coinvolgono gli studenti con percorsi che durano da un minimo di 60 a un massimo di 220 ore.


9 percorsi di alternanza scuola-lavoro, sugli 86 complessivi di quest’anno, riguardano il territorio di Rimini, con 7 percorsi per gli istituti tecnici e 2 per i licei. In particolare, 3 percorsi si sono appena conclusi, altri 3 sono in partenza lunedì 11 marzo e riguardano altrettanti studenti dell’ITTS O. Belluzzi.  I ruoli per i quali gli studenti si applicheranno sono quelli di addetto all’accettazione rifiuti, di specialista ingegneria di processo Ambiente e di addetto pareri semplici, che svolgeranno i loro percorsi presso le sedi riminesi di Hera rispettivamente in via Raibano 32, in Strada Consolare per S. Marino e in via del Terrapieno 25.

Tutti i percorsi seguono una metodologia che integra le competenze lavorative e quelle dei piani didattici. Tecnici e manager Hera fanno da tutor, delineando insieme agli insegnanti itinerari che consentano agli studenti di rafforzare le competenze già apprese a scuola attraverso esperienze professionali in azienda. Tutte le attività vengono monitorate e sono previsti momenti di valutazione, finalizzati alla crescita dei ragazzi. Al termine, verranno rilasciate da Hera le attestazioni delle competenze tecnico-professionali acquisite, in linea con gli standard europei. Questo per permettere agli studenti di poter affacciarsi al mondo del lavoro con un curriculum già ricco di esperienze pratiche, oltre a quelle teoriche. Un punto di forza che potrà aiutarli nella ricerca di un impiego in una società sempre più competitiva ed esigente, o nell’orientarsi verso scelte formative precise per il loro lavoro, per esempio il tipo di università.

Sono stati complessivamente 212 i percorsi portati a termine da Hera nel triennio 2015/2018 in Emilia-Romagna, bel oltre i 180 previsti inizialmente: prova del grande successo riscontrato dall’iniziativa. l progetti hanno coinvolto in totale 24 istituti, 20 tecnici e 4 licei, con 83 tutor aziendali messi a disposizione dalla multiutility. Gli ottimi esiti del progetto hanno spinto l’azienda ad ampliare il progetto: il nuovo protocollo siglato nei mesi scorsi con l’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna per il triennio 2018-2021, infatti, prevede 240 percorsi di alternanza scuola-lavoro in totale, che potrebbero arrivare a quota 300 se si considera anche quelli in via di definizione nel Nord-Est.

“L’avvio dei nuovi percorsi conferma lo spirito di collaborazione che c’è tra il Gruppo Hera e gli istituti scolastici del territorio – commenta Tomaso Tommasi di Vignano, Presidente Esecutivo del Gruppo Hera –. Negli anni abbiamo rilevato una crescente integrazione operativa e progettuale fra i tutor scolastici e quelli aziendali, segno che contesti apparentemente diversi possono dare luogo a progetti seri e concreti nell’interesse delle nuove generazioni. D’altra parte – conclude il Presidente – questi percorsi portano valore aggiunto anche alla stessa azienda, che dal confronto con i ragazzi trae importanti benefici in termini di apprendimento organizzativo”.