Mercoledž 17 Luglio07:31:08
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ubriaco non si ferma all'alt ed ingaggia un inseguimento, va a zig zag tra auto e buca un semaforo

In via Islanda ha arrestato la marcia del veicolo ed è sceso, scappando a piedi e lasciando a bordo un passeggero

Cronaca Rimini | 15:00 - 07 Marzo 2019 Auto della Polizia di notte, foto di repertorio Auto della Polizia di notte, foto di repertorio.

Ubriaco al volante scappa inseguito dalla Polizia, poi abbandona la vettura, lasciando il passeggero al suo interno. Ed è stato proprio quest'ultimo a confermare chi fosse alla guida. I fatti, avvenuti a Rimini nelle notte tra mercoledì e giovedì, hanno avuto per protagonisti due pregiudicati italiani di 43 e 60 anni. Al volante di un'Audi A3 di colore scuro si trovava il più giovane dei due: all'alt della Polizia per un controllo di routine, sulla Strada Statale 16, ha risposto accelerando e costringendo così gli agenti a un inseguimento. Incurante del pericolo, il 43enne ha passato un semaforo con il rosso e ha fatto zig-zag tra le automobili, a velocità elevata, arrivando in via Islanda. Qui ha arrestato la marcia del veicolo ed è sceso, scappando a piedi e lasciando a bordo il 60enne. Quest'ultimo, identificato dalla Polizia, ha confermato  che alla guida ci fosse il proprietario della vettura e ha ammesso che era scappato perché ubriaco. Il 43enne è stato così denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, mentre la sua Audi è stata sequestrata.