Marted́ 20 Agosto01:33:40
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Carta d'identita' falsa per un cattolichino con precedenti per truffa e spaccio: arrestato

In manette 36enne di Cattolica, fermato dalla Polizia in piazzale Cesare Battisti a Rimini

Cronaca Rimini | 16:35 - 05 Marzo 2019 Auto Polizia (foto di repertorio) Auto Polizia (foto di repertorio).

Lunedì un 36enne di Cattolica è stato arrestato a Rimini per possesso e fabbricazione di documento di identità falso. L'uomo è stato notato dalla Squadra Volante in piazzale Cesare Battisti, intorno alle 17, assieme a un 42enne di Ferrara. I due, entrambi pregiudicati, sono saliti velocemente a bordo di un autobus, cercando di evitare il controllo. I poliziotti, saliti a bordo dell'autobus, hanno effettuato gli accertamenti. Il 36enne inizialmente ha riferito di non avere documenti, poi ha estratto una carta di identità. Nel portafoglio però aveva fotocopia di un'altra carta di identità con foto, caratteri di scrittura, firma dell'ufficiale dell'anagrafe e timbro del comune di rilascio, tutti diversi. Nel portafoglio c'era anche un carnet di otto assegni, riferiti a conti correnti diversi. Sul capo dell'uomo precedenti per stupefacenti, truffa, contraffazione ed uso di segni distintivi, falsità in testamento olografo e cambiale, appropriazione indebita. Processato per direttissima, è stato sottoposto a misura cautelare dall'obbligo di firma, in attesa della prossima udienza.