Mercoledý 27 Marzo02:35:44
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Calcio C, al Romeo Neri scontro salvezza contro il Gubbio: assenti Kalombo e Simoncelli, Volpe in dubbio

La squadra di Martini deve accelerare il ritmo (1,14 a partita). Lotta salvezza: quanto pesano i bomber

ASCOLTA L'AUDIO
Sport Rimini | 12:10 - 02 Marzo 2019 Il tecnico del Rimini Calcio Marco Martini Il tecnico del Rimini Calcio Marco Martini.

Si torna a giocare di domenica, scatta il rush finale con 10 partite da non sbagliare (5 in casa e 5 fuori), o almeno in cui evitare al minimo gli errori. Domenica alle 16,30 al Romeo Neri arriva il Gubbio di Nanu Galderisi, che in classifica ha un punto in più del Rimini (32-31, e all'andata i Lupi hanno vinto 3-0), di cui 12 in trasferta dove il Rimini detiene il triste primato (appena 6 punti). Al momento dell'esonero di mister Acori forse il presidente Giorgio Grassi si sarebbe aspetatto una decisa inversione di tendenza nel rendimento anche alla luce del passaggio al modulo da lui auspicato, invece il passo è rimasto costante anche con l'innesto delle quattro pedine del mercato di gennaio: Nava, Palma, Kalombo, Piccioni (con Acori in panca Nava e Palma con hanno giocato sola a Trieste, appena arrivati). 

I crudi numeri dicono che mister Righetti ha tenuto una media di un punto a partita (7 punti in 7 gare), Acori di 1,15 (15 in 13 gare) e Martini di 1,14 (8 punti in 7 partite). Insomma, domenica il Rimini ha la ghiotta opportunità di dare la sgasata giusta in uno scontro diretto vitale, che il Gubbio affronta senza tre pedine (Pedrelli, Campagnacci e Piccinni) e in piena crisi di identità: nelle ultime 4 partite un solo hurrà (in trasferta a Ravenna) e tre ko (fuori col Sud Tirol e in casa con Imolese e Feralpi). 

LA FORMAZIONE DEL RIMINI. Dopo Kalombo, si ferma anche Simoncelli per un guaio muscolare che sarà accertato nelle prossime ore. Qualche problema fisico anche per Volpe, in dubbio. Ci sarà Guiebre sulla fascia sinistra, con Nava avanzato a destra e uno tra Marchetti e Petti a completare la difesa a tre con Venturini e Ferrani. In attacco in caso di forfait di Volpe giocherà Piccioni con Arlotti. 

I BOMBER Da notare che il Gubbio, che ha riempito le casse societarie con la cessione al Monza di bomber Marchi, a gennaio ha pescato dal Padova l'attaccante Chinellato autore di tre reti decisive (ha sbagliato anche un rigore ininfluente). La stessa cosa vale per Cori (Albinoleffe, 3 gol), Infantino (Teramo, 5 gol di cui 3 in una sola partita), Jefferson (Giana Erminio, 2 gol) mentre Guidone deve ancora scaldarsi (Pesaro, 1 gol) e De Sena (Renate, 1 gol) per la sfortuna di mister Diana è out da due partite per la rottura dei legamenti.
Insomma, si spera che il Rimini trovi anche qualche gol da Piccioni e dagli altri attaccanti che il tecnico getta sempre nella mischia, chi dal via o per spezzoni più o meno lunghi, oltre che dai centrocampisti e dal solito Ferrani, che ha acquistato sul campo i galloni di attaccante di complemento. 
ste.fe.

Nell'audio l'intervista a mister Marco Martini

ASCOLTA L'AUDIO