Giovedý 25 Aprile16:26:41
Android
 | 
iOs
 | 
Mobile

Ginnastica, le riccionesi conquistano due medaglie regionali a Sant’Agata sul Santerno e a Faenza

Alessia Sperindio conquista l’oro, mentre Indya Battistini vince il bronzo

Sport Riccione | 16:33 - 01 Marzo 2019 Il podio di Faenza Il podio di Faenza.

Due medaglie per la sezione Ritmica della Asd Ginnastica Riccione. Le atlete allenate da  Tamagnini coadiuvata dalla coreografa Tiziana Morini  sono state impegnate al PalaBubani di Faenza nella seconda prova regionale Silver FGI LC e a Sant’Agata sul Santerno per la seconda prova regionale Silver FGI LB.

A Faenza le ragazze hanno centrato una medaglia di bronzo con Indya Battistini (cat. Allieve3), con la compagna di categoria Caterina Magnani che l’ha seguita in classifica piazzandosi quarta. Nella categoria Allieve4, Anna Romano si è classificata al 9° posto, mentre tra le Junior1 Nicole Fregnani ha chiuso al 15° posto. “Siamo molto soddisfatte dei miglioramenti visti rispetto alla prima prova regionale – hanno detto i tecnici riccionesi -. Qualche errore dovuto all’emozione non ha permesso alle ragazze di salire sul gradino più alto del podio, ma la crescita si vede e i margini di miglioramento anche. Quindi continueremo a lavorare con impegno e determinazione”.

A Sant’Agata sul Santerno è invece arrivato l’oro. Se lo è messo al collo Alessia Sperindio, prima classificata nella categoria Allieve. La compagna di squadra Jessica Bertuccioli ha concluso la prova al 4° posto. “Siamo soddisfatte per l’impegno e la determinazione che hanno dimostrato le ragazze in pedana. Entrambe hanno eseguito due ottimi esercizi, migliorando così la posizione rispetto alla prima prova in cui Sperindio era arrivata seconda e Bertuccioli 12^”.

La sezione Artistica era invece a Rimini per la prima prova regionale di Serie D Silver FGI LB Allieve con le ginnaste del corso “Promozionale  2”: un gruppo composto da Sofia Chirco, Asia Monaco, Aurora Marziali, Sara Giovannini e Anastasia Zavyalets. Davvero tanto l’impegno profuso dalle ragazze, che però hanno pagato tensione ed emozione senza riuscire a piazzarsi tra le prime.